Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate: ammessi privati, imprese e professionisti non forfetari
NORMATIVA Bonus facciate: ammessi privati, imprese e professionisti non forfetari
FINANZIAMENTI

Trento, in arrivo una legge anticrisi per il settore edile

di Giovanni Carbone

Contributi per nuove costruzioni e prime case esistenti, giù l'Irap alle imprese in difesa dell'occupazione

Vedi Aggiornamento del 17/07/2013
Commenti 5426
17/04/2013 - È all’esame in Provincia di Trento il disegno di legge recante interventi a sostegno del sistema economico e delle famiglie, che contiene anche misure anticrisi per il settore delle costruzioni e la difesa dell’occupazione.

Tra le misure principali approvate è previsto un fondo di rotazione (con risorse pubbliche e private) rivolto a soggetti privati per nuove costruzioni ed interventi sul patrimonio edilizio esistente (prime case) e agevolazioni Irap in favore delle imprese per il rilancio delle attività produttive, purché garantiscano il mantenimento dell’occupazione in Trentino.

I contributi sono previsti per:
- singole unità abitative, fino al 50% della spesa ammessa per un massimo di 100 mila euro;
- parti comuni degli edifici (condomini) composti da quattro o più unità abitative, fino al 50% della spesa ammessa per un massimo di 300 mila euro.

Gli interventi finanziabili riguardano la riqualificazione strutturale, la rimozione delle barriere architettoniche e il miglioramento energetico; a quest’ultimo sarà riservata una corsia preferenziale nell’assegnazione dei contributi.

Gli aiuti aumentano fino al 60% della spesa ammessa per le ristrutturazioni degli edifici ubicati nei centri storici mentre, per interventi di sostituzione delle coperture in amianto degli edifici, è atteso apposito emendamento dal presidente della Giunta provinciale, Alberto Pacher.

Il testo approvato prevede anche misure urbanistiche che riguardano gli esercizi alberghieri: in caso di ristrutturazione, demolizione o nuova costruzione il vincolo di non frazionabilità potrà essere escluso se l’intervento assicura una classificazione dell’esercizio di almeno 4 stelle ed interessa una porzione dell’edificio non superiore al 20% del valore originario.

Efficienza e riqualificazione energetica e antisismica degli edifici saranno i temi affrontati in occasione di Smart Village in Tour, la mostra-convegno itinerante organizzata da Edilportale che farà tappa a Trento domani 18 aprile 2013. La partecipazione è gratuita e dà diritto a crediti formativi! ISCRIVITI!

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Architetture e cantieri in Liguria, quali scenari si aprono? Partecipa