Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
PROFESSIONE Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
MERCATI

Edilizia residenziale, aumentano i costi di costruzione

di Paola Mammarella

Istat: a incidere maggiormente sugli aumenti del 2013 sono i costi dei materiali e della manodopera

Vedi Aggiornamento del 03/09/2013
Commenti 7454
05/04/2013 – Sono in aumento i costi di costruzione di un fabbricato residenziale. Lo comunica l’Istat, Istituto nazionale di statistica, che in uno studio diffuso nei giorni scorsi ha comparato la situazione dello scorso anno con i primi mesi del 2013.
 
Secondo l’Istat, a gennaio l’aumento si attesta allo 0,3% rispetto a dicembre 2012 e all’1% rispetto a gennaio 2012.
 
Gli aumenti sono provocati soprattutto dall’incremento dei costi dei materiali e della manodopera. Rispetto a dicembre il costo della mano d’opera  è infatti salito di 0,5 punti percentuali, mentre quello dei materiali di 0,4 punti. Trasporti e noli sono invece saliti dello 0,3%.
 
Rispetto all’anno scorso, il costo della Manodopera aumenta dello 0,9%, quello dei Materiali dell’1,0%, quello dei Trasporti del 2,5% e quello dei Noli del 3,6%.
 
Nell’ambito dei materiali, gli aumenti congiunturali maggiori riguardano gli impianti di riscaldamento con un +2,6%, ma anche il materiale e le apparecchiature elettriche con un +1,8%.
 
In termini tendenziali, gli incrementi più ampi si registrano per le impermeabilizzazioni e l’isolamento termico, con un aumento del 6%. I costi per la realizzazione degli impianti di riscaldamento salgono invece di 5 punti percentuali.
 
In controtendenza si posizionano i metalli, i cui costi scendono del 4,9%.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui