Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, Conte: ‘intendiamo estenderlo anche oltre il 2021’
NORMATIVA Superbonus 110%, Conte: ‘intendiamo estenderlo anche oltre il 2021’
PROFESSIONE

Il Cnappc a Napolitano: ‘grazie di aver accettato il gravoso fardello’

I Geologi chiedono azioni concrete per l’ambiente e l’efficienza energetica

Vedi Aggiornamento del 03/05/2013
Commenti 3747
23/04/2013 - “Signor Presidente, a nome del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e degli architetti italiani tutti, Le porgo le più vive congratulazioni per la Sua rielezione alla massima carica dello Stato. Il Paese, chiamandola nuovamente alla Presidenza della Repubblica Italiana, ha voluto testimoniare che in Lei i cittadini e le forze politiche, sociali ed economiche vedono l’unico e vero baluardo ed argine ad una situazione generale sempre più complessa e grave”.
 
Inizia così il messaggio che Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggi e Conservatori ha inviato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
 
“Il Suo, Signor Presidente - continua il messaggio - sarà un settennato difficile, per certi versi drammatico: l’Italia dovrà saper reagire, rinascere dalle sue fondamenta minate da antichi vizi e da recenti mali. A Lei guardiamo con speranza e fiducia, convinti come siamo che le scelte che Lei sarà chiamato a fare e le decisioni che sarà chiamato ad adottare avranno come unico scopo il bene della nostra amata Italia”.
 
“Astenendoci da qualunque e impropria valutazione di carattere politico, - continua ancora - speriamo però che la sua persuasione morale e istituzionale possa darci al più presto un Governo e un Parlamento nel pieno delle loro attività che possano aiutare anche gli architetti italiani ad uscire dalla più grave situazione economica della loro storia, come testimoniato dal recente rapporto sullo Stato della Professione” (leggi tutto).
 
“Grazie, Signor Presidente, - conclude il messaggio - per aver accettato il gravoso fardello che è stato posto sulle Sue spalle. Grazie per quanto farà per la comunità nazionale tutta. Guardi a noi - per quanto ciò possa Lei ritenere utile - come a cittadini che sono al Suo fianco, fieri - se chiamati - a dare il nostro contributo di idee e proposte.
 
Entra più direttamente nel merito dei temi cari alla categoria, il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Gian Vito Graziano. “Nel formulare al Presidente Giorgio Napolitano i nostri migliori auguri, chiediamo che nelle prossime consultazioni per la formulazione di un nuovo Governo, siano poste nella giusta evidenza le azioni ormai improcrastinabili relative all’ambiente ed all’efficienza energetica previste nella cosiddetta ‘Agenda Possibile’ elaborata dal gruppo dei saggi da lui stesso nominata” - afferma Graziano.
 
“Come gli stessi saggi hanno evidenziato nel loro documento - conclude Graziano - negli ultimi dieci anni l’Italia ha consumato molto più territorio rispetto agli altri paesi europei e non è un caso che si verifichino mediamente sette eventi disastrosi all’anno, che costano allo Stato un miliardo all’anno (leggi tutto). Riduzione del consumo di suolo, rigenerazione urbana, incentivazione delle politiche agricole ed incentivi per la produzione energetica da nuove fonti rinnovabili devono trovare posto negli indirizzi del nuovo Governo e siamo sicuri che il Presidente della Repubblica, che su questi temi si è più volte espresso con forza, non mancherà di ricordarlo nelle prossime occasioni”.
 
 
Fonti: Ufficio stampa CNAPPC e Ufficio stampa CNG

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Leggi i risultati