Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Milano, 245 milioni per il risparmio energetico negli edifici pubblici

di Giovanni Carbone
Commenti 4285

In programma la trasformazione dei vecchi impianti termici e teleriscaldamento

Vedi Aggiornamento del 25/07/2013
Commenti 4285
10/04/2013 - Con una delibera della Giunta Comunale, Milano attua un piano per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici.

Il piano prevede un investimento di 222 milioni da parte del Comune per un risparmio annuo pari al 6% della spesa energetica, conseguente alla trasformazione degli impianti termici degli edifici comunali alimentati a gasolio e a metano, in impianti a gas naturale.
 
Il Comune affiderà il servizio energia alla società Rti Cofely Spa che, per sette anni, gestirà la fornitura di combustibile, la manutenzione degli impianti per la climatizzazione invernale ed estiva, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’adeguamento normativo, la diagnosi energetica, gli interventi di riqualificazione, la certificazione energetica e l’attività di misurazione e controllo.
 
La delibera prevede, inoltre, l’affidamento ad A2A (società di servizio energetico) di 29 edifici comunali (oltre 700 mila metri cubi) da allacciare al teleriscaldamento, per un risparmio di spesa sul canone di circa 160 mila euro; oltre ad alcune scuole della città, tra gli edifici teleriscaldati figurano Palazzo Reale, l’Anagrafe di via Larga e piazza Beccaria.
 
Quest’ultimo progetto prevede un investimento di 23,6 milioni in sette anni ed un consistente calo delle emissioni inquinanti annuali: -93% di SO2 (biossido di zolfo), -78% di PM10, -34% di CO2 (anidride carbonica) e -28% di NOx (ossidi totali di azoto).
 
“Prosegue concretamente l’impegno dell’Amministrazione - ha dichiarato l’assessore comunale all’energia, Pierfrancesco Maran - per portare Milano a essere sempre più una città sostenibile con un piano di efficientamento che cresce e si struttura”.
 
“Per questo - ha proseguito Maran - stiamo continuando a investire sull’ampliamento della rete di teleriscaldamento e sulla trasformazione degli impianti più vecchi, per dare alla città un’aria più pulita e per raggiungere risultati importanti nella lotta all’inquinamento atmosferico”.
 
“Il nostro impegno - ha dichiarato l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Carmela Rozza- è di portare avanti lo sviluppo del teleriscaldamento; la collaborazione con A2A sarà sempre più forte, per assicurare alla città un miglioramento delle condizioni ambientali che solo le emissioni zero possono garantire”.
 
Efficienza e risparmio energetico sono i temi affrontati da Smart Village in Tour, il road show organizzato da Edilportale sulla progettazione antisismica e di edifici ad alte prestazioni energetiche che sarà a Bergamo il 30 maggio 2013. La partecipazione è gratuita! ISCRIVITI!
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa