Carrello 0
AZIENDE

auroFLOW plus di Vaillant, la stazione solare termica con tecnologia drain-back

16/05/2013 - Vaillant, azienda leader da oltre 139 anni per i sistemi di riscaldamento, afferma il proprio spirito innovativo e il proprio orientamento alla scelta di tecnologie a energia rinnovabile grazie alla rivoluzionaria stazione solare auroFLOW plus.

La stazione auroFLOW plus è il “cuore” del nuovo sistema solare termico a svuotamento di Vaillant. Il sistema solare termico a svuotamento, con tecnologia drain- back, supportato dalla nuova stazione auroFLOW plus è la soluzione più efficiente e tecnologicamente avanzata per rispondere al fabbisogno di acqua calda sanitaria (ACS) e di riscaldamento. Ideale per edifici mono e multi familiari, villette e realtà commerciali di medie e grandi dimensioni, il sistema solare termico gestito dalla stazione auroFLOW plus raggiunge rendimenti elevatissimi con tutti i vantaggi economici e ambientali derivanti dallo sfruttamento dell’energia solare.

“La stazione solare auroFLOW plus è il cuore tecnologico del nostro nuovissimo sistema solare termico a svuotamento. – afferma Stefano Negri, Direttore Marketing Vaillant Group Italia S.p.a. – La tecnologia con cui è stata studiata, e i suoi componenti raccontano in sintesi i valori fondamentali di Vaillant: la stazione auroFLOW plus va oltre le stazioni solari esistenti, permette al sistema di essere già predisposto a rispondere alle normative e regolamentazioni future, infine massimizza l’energia del sole al fine di offrire un servizio veramente unico, efficiente, sostenibile e tecnologicamente avanzato.”

All’interno della stazione solare auroFLOW plus un vaso raccoglie il liquido solare quando l’impianto è fermo. Due pompe ad alta efficienza a giri variabili gestiscono i due circuiti: accumulo e solare. Lo scambiatore di calore a piastre, in acciaio inox, trasferisce l’energia solare al circuito di accumulo, raccolta dai collettori. Al suo interno troviamo sonde per il controllo di temperatura, una valvola di sicurezza e un contabilizzatore di energia solare. Grazie ad un sistema elettronico integrato auroFLOW plus gestisce il sistema solare anche senza supporto di una centralina esterna. Un’interfaccia utente retro-illuminata e posizionata sulla plancia dà informazioni sul rendimento e sullo stato di funzionamento del sistema in modo semplice e intuitivo.

I sistemi con auroFLOW plus si differenziano dai sistemi a circolazione forzata per l’impiego della tecnologia a svuotamento (drain back), che consente di svuotare i collettori e i tubi dal liquido solare quando l’impianto si arresta. auroFLOW plus combina i vantaggi della tecnologia a svuotamento con i vantaggi di un sistema forzato, perchè può essere installato vicino al campo dei collettori e separa il circuito solare a svuotamento dal circuito forzato tra stazione e bollitore. Il sistema auroFLOW plus infatti non è del tutto pieno di fluido solare e non è messo sotto pressione. Nei momenti in cui il sistema è fermo, il fluido solare si raccoglie nel vaso, posto nella stazione auroFLOW plus, così i collettori e i tubi restano “pieni” d’aria. Quando l’impianto è in funzione, la pompa solare a giri variabili e alta efficienza convoglia il liquido solare dal vaso ai collettori, il fluido solare si riscalda e viene portato alla stazione solare attraverso lo scambiatore a piastre e la pompa lato accumulo, in questo modo il calore viene ceduto all’acqua all’interno del bollitore.

Questo speciale processo evita i dannosi effetti della stagnazione e determina la lunga conservazione del fluido solare che non è soggetto al surriscaldamento nei momenti di picco (stagione estiva) e non rischia di gelare nei collettori (stagione invernale). Evitando l’evaporazione del liquido solare si preservano anche la pompa solare e il vaso d’espansione. L’impianto a svuotamento non necessita di dispositivi aggiuntivi come manometro, vaso di protezione, vaso d’espansione e valvola di sfiato, offrendo un ulteriore risparmio sui costi di manutenzione e della componentistica allo stesso tempo un impianto garantito di massima sicurezza. La Sicurezza Intrinseca della gestione messa in atto dalla stazione auroFLOW plus si evince in qualunque situazione di utilizzo. Caratteristica interessante di questo sistema è la sua flessibilità. A differenza di altri sistemi a svuotamento la stazione auroFLOW plus può essere installata in prossimità dei collettori solari.
 
Grazie alla sua versatilità la stazione auroFLOW plus può essere connessa con bollittori solari già installati purchè abbiano uno scambiatore solare integrato, oppure, come raccomandato da Vaillant, in combinazione con la nuova gamma di bollitori puffer multi energy a stratificazione allSTOR exclusive. Per ottimizzare il sistema e renderlo ancora più eco compatibile Vaillant inoltre propone una vasta gamma di prodotti abbinabili tra cui le caldaie a condensazione ecoBLOCK, ecoVIT e ecoCRAFT o le pompe di calore geoTHERM.

Questa innovativa stazione solare è disponibile in due versioni: auroFLOW plus VPM 15 D e VPM 30 D. La prima arriva a gestire fino a 6 collettori auroTHERM classic - in versione verticale; la seconda fino a 12. E’ possibile inoltre collegare fino a 4 stazioni solari auroFLOW plus in cascata arrivando a gestire ben 48 collettori solari (equivalenti ad una superficie di 120 mq). Se abbinato al puffer multi energy allSTOR exclusive e alla centralina auroMATIC 620 auroFLOW plus è in grado di massimizzare il rendimento e l’efficienza del sistema solare termico unendo i vantaggi della tecnologia a svuotamento alle prestazioni del puffer a stratificazione. L’abbinamento al modello VFK 140/2 VD consente di ottenenre rendimenti ancora più elevati grazie al particolare vetro antiriflesso.

VAILLANT su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati