Carrello 0
AZIENDE

Parigi Industry: la storia delle tubazioni flessibili italiane nel nuovo video aziendale

Commenti 2388

Commenti 2388
22/05/2013 - Oltre mezzo secolo di attività e successi raccontati attraverso il ‘fil rouge’ di una lunga tradizione e creatività, dal 1950 ai giorni nostri. Un viaggio nel passato che illustra lo sviluppo dell’azienda monzese, mostrando in parallelo le tappe di ieri e il successo di oggi. Un affresco moderno, quello di Parigi Industry, che va dal prodotto al servizio, sempre all’insegna dell’estrema qualità dei materiali e delle lavorazioni. 

Pochi minuti di filmato, tante le emozioni e le sensazioni. Parigi vuole lasciare un segno dei suoi ‘primi 63 anni’ di lavoro con un video fortemente evocativo. Ecco allora sfilare davanti agli occhi immagini e parole che accompagnano il cammino dell’Azienda ricostruendone i momenti principali fin dal brevetto Parinox®, il primo tubo flessibile in gomma con treccia in acciaio inossidabile adatto al collegamento tra la rete idrica e ogni tipo di rubinetto.
 
Parigi è la protagonista insieme a grandi nomi del nostro Paese ed anche mondiali di un universo fatto di valori aziendali forti, etici che garantiscono i clienti, gli utenti, le maestranze, i fornitori; un uso responsabile dell’energia e dei semilavorati utilizzati nel ciclo produttivo, l’applicazione delle procedure di qualità, delle policy e degli strumenti di management necessari per garantire lo svolgimento di tutte le attività aziendali. 

Un’evoluzione tecnologica e una forte crescita aziendale che hanno fatto di Parigi un’impresa dinamica, costantemente aperta alla modernità e che lavora quotidianamente al suo obiettivo primario: la soddisfazione del cliente. Tra i moltissimi tentavi di imitazione, il sistema brevettato Parigi si distingue ancora oggi per l’unicità delle sue caratteristiche costruttive e qualitative, per una lunga durata nel tempo. 

PARIGI su Edilportale.com
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa