Carrello 0
AZIENDE

Scatole di derivazione da parete Serie CUBOX: la nuova proposta di Scame

Commenti 2760

Commenti 2760
17/05/2013 - La gamma di scatole di derivazione da parete offerta al mercato da SCAME è stata ampliata, affiancando la nuova Serie CUBOX ai prodotti SCABOX, CUBIK, WBOX ed ALUBOX già esistenti.

Si tratta di scatole di derivazione per impianti elettrici realizzate in tecnopolimero antiurto ed autoestinguente, particolarmente adatte per utilizzi in impianti elettrici stagni da esterno per il contenimento di piccole apparecchiature e dispositivi di connessione.

I prodotti Serie CUBOX sono disponibili in 3 versioni: con passacavi e coperchio a scatto, con passacavi e coperchio con viti ad ¼ di giro, con pareti lisce e coperchio con viti ad ¼ di giro.

Nelle versioni con passacavi in dotazione, questi ultimi sono realizzati con 5 gradini che permettono l'identificazione dei diametri dei tubi e dei cavi, facilitando il taglio preciso del passacavo, una rapida introduzione dei cavi ed un’affidabile adesione del passacavo. Le versioni fino alla dimensione 100x100x50 mm hanno in dotazione un passacavo diametro 23 che permette l'ingresso dei tubi o dei cavi con diametri 5, 8, 12, 16, 20 mm; mentre le versioni dalla dimensione 120x80x50 mm sono fornite di passacavo diametro 29 che permette l'ingresso di cavi con diametri fino a 25 mm.

In periodi con congiunture economiche come quella attuale è importante sottolineare anche l’ottimo rapporto qualità/ prezzo dei prodotti CUBOX, prodotti rispondenti alle normative di riferimento “Involucri per apparecchi per installazioni elettriche fisse per usi domestici e similari”: EN60670-1 ed EN60670-22.

Nei mesi di Maggio e Giugno 2013 SCAME offre l’opportunità di provare questi prodotti ed altre novità SCAME. Per saperne di più visita il nostro sito internet nella sezione “Promozioni”. Serie CUBOX: la qualità ad un ottimo prezzo.

Scame Parre su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Cosa è cambiato con il decreto SCIA 2? Rispondi al quiz! Partecipa