Carrello 0
Vienna: il 25hours Hotel disegnato da Dreimeta studio
CASE & INTERNI

Vienna: il 25hours Hotel disegnato da Dreimeta studio

di Valentina Ieva

Improvvisazione, contraddizione ed eclettismo per un racconto surreale

16/05/2013 - Un hotel che si ispira al secolo d’oro del circo, inizi del XX secolo, il 25hours Hotel di Vienna. Gli interni di una struttura moderna esistente, dall’ubicazione centrale, nel settimo distretto della città austrica, sono stati disegnati da Armin Fischer e dal suo team Dreimeta. Lavorando in collaborazione con l’architetto Arkan Zeytinoglu, Fisher ha ideato una ricostruzione immaginifica nella quale l’improvvisazione, la contraddizione e l’eclettismo costituiscono gli elementi essenziali del progetto d’interni, al fine di suscitare l’effetto sorpresa negli ospiti della struttura.

A seguito della realizzazione di 34 suite nel 2011, l’hotel è stato poi completato con altre 185 camere, una spa, una sala riunioni, un ristorante ed una terrazza in copertura, per essere riaperto nello scorso aprile 2013.

L’artista di Berlino Olaf Hajek è stato chiamato a decorare una grande parete della lunghezza di sette metri, con un mosaico interamente  dedicato al tema del mondo marino.

Lo spirito giocoso e fantasioso degli ambienti del 25hours hotel trova una forte corrispondenza in quel mondo teatrale e spettacolare nel quale la città di Vienna si identifica sin dal 1746, periodo in cui la regina Maria Teresa d’Asburgo proclamò la libertà dei sudditi all’intrattenimento.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la domanda Partecipa