Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso e gare di progettazione agili, le proposte dei professionisti
PROFESSIONE Equo compenso e gare di progettazione agili, le proposte dei professionisti
PROFESSIONE

Dm Parametri bis, a breve il testo definitivo con le “nuove tariffe”

di Rossella Calabrese

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici si è espresso sulla seconda bozza del Decreto che sostituirà le tariffe professionali nei bandi

Vedi Aggiornamento del 13/01/2014
Commenti 13178
22/05/2013 - Sembra aver fatto un passo in avanti l’iter di approvazione del Regolamento per la determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara per l’affidamento degli incarichi di progettazione, il cosiddetto Decreto Parametri bis, che costituirà il nuovo punto di riferimento per le Stazioni Appaltanti dopo l’abolizione delle tariffe professionali. 
 
La nuova bozza del Decreto, modificata dal Ministero della Giustizia è stata esaminata dall’Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che ha espresso parere favorevole, sia pur con numerose prescrizioni.
 
Quella esaminata nei giorni scorsi è la seconda bozza del provvedimento, messa a punto dopo che la prima - diffusa nel dicembre 2012 (leggi tutto) - era stata bocciata dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici perché gli onorari calcolati con quei parametri sarebbero potuti risultare più alti di quelli determinati dalle vecchie tariffe professionali (leggi tutto).
 
Dello stesso avviso l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici, secondo cui i prezzi a base di gara calcolati con i parametri del Decreto, in alcuni casi sarebbero risultati più alti di quelli ottenuti rifacendosi alle vecchie tariffe abrogate dal DL Liberalizzazioni, ponendosi quindi in contrasto col DL Sviluppo 83/2012, che invece esclude tassativamente questa possibilità (leggi tutto).
 
Dopo il parere del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che sarà reso noto a breve, si esprimerà nuovamente l’Autorità di Vigilanza sui lavori pubblici e poi il Consiglio di Stato.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui