Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Tettoie, serve il permesso di costruire?
NORMATIVA Tettoie, serve il permesso di costruire?
FINANZIAMENTI

Emilia, 1,3 miliardi per riparare chiese e opere pubbliche

di Giovanni Carbone

Previsti interventi di ricostruzione, ripristino e miglioramento sismico per 1500 immobili

Vedi Aggiornamento del 30/04/2014
25/06/213 - 1500 interventi per un importo di 1 miliardo e 337 milioni di euro: sono i numeri del programma varato dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna per la riparazione e il ripristino post-sisma delle opere pubbliche e dei beni culturali.

Il programma individua le tipologie degli immobili interessati, il numero degli interventi e i relativi importi stanziati. La fase attuativa sarà definita con piani operativi annuali, oggetto delle prossime ordinanze del Commissario delegato, Vasco Errani.

In dettaglio, il programma individua:
 
- 521 interventi di riparazione, ripristino con miglioramento sismico e di ricostruzione di edifici pubblici, infrastrutture, chiese e opere parrocchiali, per un totale di 385 milioni di euro;
- 981 interventi di restauro e risanamento conservativo con miglioramento sismico di edifici d’interesse storico-culturale, per un totale di 952 milioni di euro.
 
Il programma è previsto dalla LR 16/2012 per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 ed esclude gli interventi con importi inferiori a 50 mila euro, giudicati di modesta entità, e quelli sui beni storici di proprietà privata (castelli, rocche, ville e palazzi), per i quali si aspettano ulteriori specifiche ordinanze.

Novità anche sul fronte contributi per il ripristino delle abitazioni: “nei prossimi giorni - ha annunciato l’assessore regionale, Gian Carlo Muzzarelli - saranno prorogati, fino al prossimo 31 dicembre, i termini per la presentazione delle richieste per chi ha avuto danni B e C”.
 
La proroga dei termini avverrà con modifica all’ordinanza 29/2012 che disciplina l’assegnazione dei contributi per la riparazione e il ripristino immediato di edifici ad uso abitativo dichiarati parzialmente inagibili (leggi tutto).

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui