Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Condominio, come si calcolano i limiti di spesa del Superbonus 110%
NORMATIVA Condominio, come si calcolano i limiti di spesa del Superbonus 110%
URBANISTICA

Liguria, un web-kit gratuito per la redazione dei Puc

di Giovanni Carbone

Rigenerazione urbana e semplificazione tra gli obiettivi del nuovo Piano territoriale regionale

Vedi Aggiornamento del 06/02/2014
Commenti 5498
19/06/2013 - La Regione Liguria ha messo a disposizione dei Comuni un web-kit gratuito con le tutte le informazioni necessarie per la realizzazione dei Piani urbanistici comunali (Puc).
Il kit comprende 45 tematismi territoriali: dalle grotte carsiche, ai piani di bacino, alle falde acquifere, agli elettrodotti, all’impiantistica delle telecomunicazioni, tutti dati con immediata valenza giuridica e legale; i comuni potranno scaricarli gratuitamente mediante una password e ognuno potrà dotarsi di una singola banca dati del proprio territorio.
 
L’obiettivo è rendere più agevole ed economica la redazione e l’aggiornamento dei Puc mettendo a disposizione delle Amministrazioni i dati base del nuovo Piano territoriale regionale (Ptr), attualmente in fase di elaborazione (leggi tutto).
 
In questo modo gli strumenti della pianificazione urbanistica locale saranno più conformi e coordinati con le direttive del piano regionale; inoltre, i Comuni potranno risparmiare tempo nelle fasi di approvazione perchè il Puc sarà più facilmente confrontabile con il quadro e i vincoli del piano regionale.
 
Il progetto è stato presentato dall’assessore regionale alla pianificazione territoriale e urbanistica, Gabriele Cascino che ha spiegato come al momento, solo un terzo dei comuni liguri è dotato di un Puc a causa di problemi di bilancio, mentre tutti gli altri si avvalgono di piani regolatori vecchi di decenni.
 
“Uno strumento che - ha aggiunto l’assessore - oltre a semplificare le procedure, comporta notevoli risparmi per i Comuni, soprattutto i più piccoli, che potranno evitare di rivolgersi a professionisti per incaricarli di trovare le informazioni che oggi mettiamo in rete”.
 
L’assessore Cascino, con i rappresentanti dell’Anci e Urpl, ha inoltre illustrato i punti di forza e gli obiettivi del nuovo Ptr: si punta al minor consumo del suolo, al maggior rispetto per l’ambiente e alla semplificazione delle procedure.
 
Fra gli obiettivi del Piano anche l’incremento dei terreni agricoli e l’uso produttivo del bosco, mentre sul fronte urbano punta alla rigenerazione attraverso interventi sulle ex aree industriali in disuso.
 
“A scanso di equivoci - ha precisato l’assessore - il Ptr prevede la realizzazione delle due più importanti infrastrutture per la città e la regione: il Terzo Valico ferroviario e la Gronda autostradale”.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Leggi i risultati