Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, il Governo conferma la volontà di prorogarlo al 2023
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, il Governo conferma la volontà di prorogarlo al 2023
AZIENDE

Antrax IT e Catellani & Smith tra i protagonisti di ADI Design Index

A Udine la mostra dedicata alle eccellenze del design

Commenti 2194
Serie T, Antrax IT
Serie T, Antrax IT
Serie T, Antrax IT
Serie T, Antrax IT
Sorry Giotto 12, Catellani & Smith
16/07/2013 - Selezionate secondo criteri rigorosi e di merito dall’Osservatorio Permanente del Design dell’ADI e pubblicate nel prestigioso volume ADI Design Index 2012, Serie T di Antrax IT e Sorry Giotto 12 di Catellani & Smith sono in esposizione, fino al mese di agosto, alla prima mostra organizzata da ADI e Camera di Commercio di Udine - inaugurata lo scorso 15 giugno - al fine di promuovere le eccellenze selezionate nel 2012 dall’Associazione.
 
Disegnato da Matteo Thun e Antonio Rodriguez, e realizzato in alluminio estruso, Serie T di Antrax IT, è l’innovativo radiatore dalla caratteristica sezione a forma di ‘T’ dalla quale prende il nome. Grazie alla sua flessibilità, alla capacità di adattarsi al centimetro, alla possibilità di inserire mensole, portaoggetti, porta salviette o porta asciugamani, Serie T può essere ‘confezionato’ in base alle specifiche esigenze di spazio e ambiente. Serie T assicura, inoltre, un’eccellente resa termica e un ridotto contenuto d’acqua, incontrando, così, le esigenze sempre più necessarie di efficienza termica delle abitazioni.

Dal 2011, anno di realizzazione, Sorry Giotto 12, dalle linee fluide e minimali, colleziona straordinari successi in Italia e nel mondo, confermando il ruolo di nuova icona dell’eclettica ‘officina’ di Catellani & Smith. Con Sorry Giotto 12, la parete si trasforma in una pagina sulla quale le linee di luce riflesse raccontano la ‘poetica’ di Enzo Catellani, che con il suo modo di fare e concepire il design è sempre riconoscibile.

Sorry Giotto 12 è un grande cerchio di rame ‘sospeso nel vuoto’, dal diametro di 120 cm, fissato al soffitto con sottili cavi tesi fino al pavimento. Questa innovativa lampada concilia l’essenzialità nell’aspetto e nell’uso dei materiali con la ricerca e l’impiego di sorgenti energetiche alternative, come i LED nascosti nel corpo della struttura.

ANTRAX IT su Archiproducts.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui