Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
PROFESSIONE Equo compenso, professionisti molto critici sul ddl Meloni
AZIENDE

Il Sistema Aspirapolvere Tubò di Aertecnica per l'elegante complesso residenziale Parco dei Gessi

Commenti 3151
16/07/2013 - Il Parco dei Gessi è un elegante complesso residenziale, progettato da Choice One, autosufficiente dal punto di vista energetico grazie a fonti rinnovabili, che sorge in uno dei contesti più belli della collina di Ozzano nell’Emilia, a pochi chilometri da Bologna.
L’idea progettuale è stata quella di realizzare un’abitazione che sia l’espressione di tutte le tecnologie ad oggi esistenti, perfettamente integrate nel progetto architettonico. Una residenza unica sotto il profilo del risparmio energetico, unica come confort, capace di garantire una qualità di vita e benessere ai futuri abitanti senza eguali. Tra le varie tecnologie impiegate, Choice One ha ritenuto imprescindibile inserire il Sistema Aspirapolvere Tubò di Aertecnica: abbiamo parlato del perché di questa scelta e di molto altro con l’ing. Maurizio Schipa, amministratore delegato e co-fondatore di Choice One .
 
Ing. Schipa, come è nata l’idea di creare Il Parco dei Gessi?
Le Corbusier diceva: “l’architettura è un fatto d’arte, un fenomeno che suscita emozione, al di fuori dei problemi di costruzione, al di là di essi. La costruzione è per tener su: l’architettura è per commuovere.” Abbiamo accarezzato l’idea dell’intervento Il parco dei Gessi ammirando un terreno nel cuore della collina Ozzanese, tra dolci declivi e campi di grano e girasole, a due passi dal noto Parco dei Gessi Bolognesi, ma anche dai principali servizi. L’obiettivo è stato quello di manipolare con abilità il tema progettuale, funzionale, paesaggistico, attraverso un linguaggio chiaro e minimale.
 
Ci può descrivere sinteticamente il progetto?
Abbiamo voluto che il rapporto con il paesaggio fosse armonico, per questo i corpi dell’edificio assecondano la pendenza naturale del terreno, consentendo un’esposizione ottimale, anche in termini di sostenibilità e risparmio energetico. Tutti gli alloggi sono inoltre caratterizzati da ampi terrazzi con giardini pensili e fioriere, concepiti per garantire una giusta armonia tra l’esclusivo contesto collinare ed un’architettura elegante e prestigiosa. L’edificio è rivestito da pietra anticata e la forma curva del tetto snellisce la struttura e ricorda le colline circostanti. L’efficienza energetica del complesso si basa su un ottimo sistema di isolamento, geotermia, impianto solare e fotovoltaico, implementati da un impianto di ventilazione meccanica con deumidificazione integrata, per la salubrità degli ambienti.
 
Quanto è stato importante per voi l’utilizzo delle tecnologie di punta nel settore edilizio?
Fondamentale direi. La nostra idea progettuale è stata quella di realizzare un'abitazione che sia l'espressione di tutte le tecnologie ad oggi esistenti, perfettamente integrate nel progetto architettonico. In altre parole una residenza unica. Unica nell'ambito della costruzione, unica sotto il profilo del risparmio energetico, unica come confort, capace di garantire una qualità di vita e benessere ai futuri abitanti senza eguali.  Il complesso è stato concepito ed ideato per essere posto in "Classe Energetica A+" e cioè come edificio con un bassissimo fabbisogno: le bollette saranno quasi pari a zero!

Quando è nata l’idea di inserire il sistema aspirapolvere centralizzato?
In fase progettuale ci siamo detti: per il Parco dei Gessi vogliamo il meglio della tecnologia esistente in ogni settore, dall’isolamento sismico al fotovoltaico integrato, dall’impianto domotico a quello geotermico. Riteniamo che il tradizionale aspirapolvere a traino sia una tecnologia superata: non garantisce il benessere interno all’abitazione perché non espelle all’esterno le micropolveri, non è silenzioso e consuma troppa energia. Per questo abbiamo scelto un impianto di aspirapolvere centralizzato.
 
Tra i vari produttori italiani o internazionali di sistemi aspirapolvere centralizzato avete scelto Aertecnica. Ci può spiegare il motivo?
Abbiamo la stessa filosofia: think clean! Il nostro obiettivo è costruire benessere e abbiamo sempre tenuto a mente queste due parole nella scelta di tutti i nostri partner. Aertecnica è una azienda di cui abbiamo apprezzato molto la visione: il loro reparto ricerca e sviluppo è sempre in movimento, la qualità dei prodotti è certificata e Made in Italy, il servizio di attenzione al cliente risponde in modo pressoché immediato.
 
Cosa apprezza maggiormente del sistema aspirapolvere Tubò?
Sono diversi i vantaggi di questo sistema, ma se ne dovessi sceglierne alcuni direi la facilità di utilizzo, la silenziosità, il basso consumo energetico (di gran lunga inferiore ad un normale aspirapolvere a traino), l’igiene e la pulizia profonda che garantisce. A volte non riflettiamo sul fatto che nei luoghi in cui viviamo si accumulano polveri, micropolveri, batteri, acari: Tubò è in grado di eliminarli, contribuendo a migliorare il benessere interno. Noi ci siamo fin dall’inizio un obiettivo chiaro con il Parco dei Gessi: costruire benessere. Ecco perché la scelta di Tubò si è rivelata la migliore!

AERTECNICA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui