Carrello 0
AZIENDE

Parigi Industry premiata da Confindustria Monza Brianza con il prestigioso riconoscimento “Premio alla longevità imprenditoriale”

Commenti 2316

Commenti 2316
23/07/2013 - Nel corso dell’Assemblea Annuale di Confindustria Monza e Brianza, guidata dal nuovo presidente Andrea Dell’Orto, Parigi Industry, è stata premiata con il prestigioso riconoscimento “Premio alla longevità imprenditoriale”.

Cesare e Laura Parigi, rispettivamente Presidente onorario e Direttore Generale dell’azienda monzese, hanno ricevuto il premio, conferito da Confindustria Monza e Brianza, dalle mani del Presidente Nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi, alla presenza del Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Il riconoscimento, assegnato a Parigi Industry “fondata nel 1960 e conosciuta in tutto il mondo per aver creato il tubo flessibile”, è stato motivato “per la longevità imprenditoriale raggiunta con costanza e tenacia, innovando i prodotti con sapienza e lungimiranza, investendo in qualità e tecnologia fino a raggiungere l’obiettivo di una crescita equilibrata e duratura”.

Con uno spirito giovane e fresco che la spinge a guardare al futuro con una vivace carica di innovazione orientata alla crescita, Parigi Industry vanta una produzione di oltre 26 milioni di tubi finiti e un fatturato che supera i 30 milioni di euro con un export pari al 65%.
La sua storia è costellata di continue conquiste tecnologiche che hanno portato alla messa a punto di una gamma prodotti 100% made in Italy realizzata nei due stabilimenti di Monza e Soncino (CR) con uno staff produttivo di circa 130 persone.
 
Negli ultimi anni l’azienda ha investito fortemente in una formazione continua di sicurezza e qualità dei processi oltre a una formazione linguistica diffusa e a una ridefinizione dei ruoli e un opportuno utilizzo di Policy aziendali. I punti di eccellenza della sua attività formativa sono stati l’implementazione del sistema 5S nei reparti produttivi, un primo approccio alla PNL per i manager e il programma DPI (to develop people internationally) per junior area manager.
 
Gli impatti concreti di quest’attività hanno consentito infortuni pari a zero in entrambe le sedi, una percentuale di scarto, in due anni, ridotta da 2,5% a 0,5% sulle macchine di assemblaggio e trecciatura oltre a un maggior coinvolgimento e motivazione da parte dei collaboratori.
Parigi Industry è oggi un vero e proprio modello di responsabilità sociale d’impresa per il successo durevole della propria organizzazione, per il livello di occupazione e di protezione sociale, per la coesione sociale ed economica del settore meccanico e per l’elevato livello di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

PARIGI su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui