Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Codice Appalti, commissari, permessi più veloci: si delinea il DL Semplificazioni
LAVORI PUBBLICI Codice Appalti, commissari, permessi più veloci: si delinea il DL Semplificazioni
EVENTI

‘Il Tempo in Architettura’: 10 orologi d'autore in mostra

di Valentina Ieva

Il tributo di Cesare Rota Nodari ai maestri dell'architettura

(c) Ezio Manciucca
Cesare Rota Nodari
18/07/2013 - Ultimi giorni ancora per visitare la mostra ‘Il Tempo in Architettura’ allestita nello spazio AFC a Bergamo, dedicata alla produzione di orologi in legno disegnata dall’architetto Cesare Rota Nodari. Esposta fino al prossimo 2 agosto una selezione di 10 sveglie, tributo dell’architetto lombardo ad altri grandi maestri dell’architettura moderna e contemporanea, tra cui Aldo Rossi, Mario Botta, Carlo Scarpa, Ettore Sottsass, Piet Mondrian.

“Un segnatempo, un orologio da salotto, da tavolo, da scrivania. Un oggetto protagonista, fino a pochi anni fa, degli arredamenti soprattutto di lusso. Un testimone prezioso, un segnatempo del tempo che fu: delle tendenze, delle mode, degli stili, delle fogge, delle stravaganze (…) Presenze oggi in disuso: le sveglie, i pendoli. Ripensarli? Ridisegnarli? Perché no?(…)”

Queste le parole di Cesare Rota Nodari che, nato nel 1935 ad Alemanno San Bartolomeo, si laurea al Politecnico di Milano e tuttora svolge la libera professione. Ha realizzato diverse architetture in Italia, dagli edifici residenziali agli edifici per il culto, alle biblioteche e ai restauri conservativi di monumenti.

Rota Nodari ha disegnato anche numerosi oggetti di design, esposto a mostre collettive e personali sia in Italia sia all’estero, ricevuto premi e riconoscimenti a seguito di competizioni nazionali e internazionali.

La mostra, il cui allestimento è curato dall’architetto Edoardo Milesi, è stata organizzata da AFC in collaborazione cdon la rivista d’arte ArtApp. Il ricavato ottenuto dalla vendita dei prototipi esposti sarà donato all’Associazione per la Ricerca sulle Malattie Neurodegenerative Neurothon.
 
 
 
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui