Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
MERCATI

Edilegno: il 65% del mercato è orientato al recupero

Studio del Cresme: ‘incentivi del 65% cruciali per la ripresa’

Commenti 6152
05/07/2013 - Grande soddisfazione per l’Assemblea annuale di EdilegnoArredo, associazione di FederlegnoArredo che raggruppa i produttori di finestre, porte interne, porte di ingresso, scale, schermi e complementi d’arredo.

Nel corso della mattinata è stato presentato uno studio di settore che Edilegno ha commissionato al CRESME (Centro Ricerche Economiche Sociali di Mercato per l'Edilizia e il Territorio): un’analisi a tutto campo sul settore delle costruzioni immobiliari in relazione alle dinamiche congiunturali.

“Il settore è in sofferenza, ma si sta profondamente riconfigurando. Il 65% del mercato è orientato al recupero” ha spiegato Lorenzo Bellicini, direttore CRESME. Nel 2014 la fase di caduta si arresterà, e potrà iniziare una lenta ripresa. Cruciali in questo senso gli incentivi fiscali del 55%, portati al 65% e prorogati fino a dicembre 2013 grazie all’azione di FederlegnoArredo: “con la proroga si intercetta la fascia debole della domanda, che è passata dal 10% al 35%. E se dal mercato iniziano ad arrivare segnali positivi, si riparte”.

La partita, per le aziende, si gioca sull’innovazione e sull’estero. Alte le attese per MADE expo (5-8 ottobre 2013, Fiera Milano Rho). “Le nostre imprese hanno risposto a questa fase di mercato con la qualità” commenta Alberto Lualdi, presidente di EdilegnoArredo. “Rappresentiamo uno dei settori di eccellenza dell’industria manifatturiera italiana, e a ottobre i nostri imprenditori avranno un’occasione imperdibile di intercettare i mercati esteri”.
 
Fonte: FLAmedia, Ufficio stampa e comunicazione FederlegnoArredo
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui