Carrello 0
NORMATIVA

Decreto Fare: sì della Camera alla fiducia

di Paola Mammarella
Commenti 13212

Nel testo 'blindato' assicurazione professionale dal 15 agosto 2013 e Scia per i cambi di sagoma

Vedi Aggiornamento del 28/08/2013
Commenti 13212
24/07/2013 - La Camera ha votato la fiducia al ddl “del fare”. Assicurazione professionale obbligatoria dal 15 agosto 2013, possibilità per i professionisti di accedere al fondo unico di garanzia e ristrutturazioni con modifica della sagoma tranne che in alcune zone dei centri storici sono alcune delle novità contenute nel provvedimento.
 
Polizza professionale dal 15 agosto 2013
L’obbligo di stipulare un’assicurazione professionale, che copra eventuali danni arrecati a terzi nell’esercizio della propria attività, scatterà dal 15 agosto 2013. A beneficiare della proroga di un anno, inizialmente prevista per tutti, saranno solo i professionisti del settore sanitario.
 
Dal prossimo mese, quindi, come stabilito dal DL 138/2011 e dal Dpr 137/2012, i professionisti dovranno stipulare un’assicurazione e, al momento dell’assunzione di un incarico, dovranno renderne noti al cliente gli estremi e il massimale (Leggi Tutto).
 
Fondo centrale di garanzia per i professionisti
In base alla nuova versione del testo, gli interventi del Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese sono estesi  ai professionisti iscritti agli ordini professionali e a quelli aderenti alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. In questo modo per i professionisti sarà facilitato l’acceso al credito. Il fondo, infatti, concede un garanzia pubblica che si somma alle altre garanzie esibite dal professionista o dall’impresa per ottenere un finanziamento.
 
Cambio di sagoma con Scia
Via libera alle demolizioni e ricostruzioni con modifica della sagoma, che possono essere realizzate con Scia, Segnalazione certificata di inizio attività. Per tutelare il patrimonio architettonico, però, i Comuni individuano le zone dei centri storici escluse da questa semplificazione.
 
Nelle aree dei centri storici in cui è possibile il cambiamento della sagoma, gli interventi non possono avere inizio prima che siano decorsi trenta giorni dalla data di presentazione della segnalazione certificata di inizio attività.
 
Amianto nelle scuole
Per il 2014 sono stanziati 150 milioni di euro per interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza delle scuole statali, con particolare riferimento a quelle in cui è stata censita la presenza di amianto. Le risorse si sommeranno ai 100 milioni di euro per ciascuno degli anni 2014-2016 messi a disposizione dall’Inail.
 
Appalti
Nei lavori appaltati con gare bandite dopo l’entrata in vigore del ddl e fino al 21 dicembre 2014, l'ente pubblico potrà anticipare all’appaltatore il 10% dell’importo contrattuale a patto che ciò sia previsto dal disciplinare di gara.
 

Nel pomeriggio l'Aula di Montecitorio esaminerà i 251 ordini del giorno presentati, per poi procedere con la discussione generale e il voto finale sul provvedimento. L'alto numero di odg presentati dalle opposizione potrebbe far slittare la votazione sul testo a questa notte o addirittura a domani.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Cosa è cambiato con il decreto SCIA 2? Rispondi al quiz! Partecipa