Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, proposto tetto di spesa di 130mila euro per la messa in sicurezza antisismica
NORMATIVA Superbonus, proposto tetto di spesa di 130mila euro per la messa in sicurezza antisismica
AZIENDE

VMZINC nel progetto milanese dello studio Calzoni Architetti

Il recupero di un edificio industriale in zona Tortona

Commenti 3509
foto: Pier Mario Ruggeri
foto: Pier Mario Ruggeri
foto: Pier Mario Ruggeri
06/08/2013 - All’interno di un’area industriale in zona Tortona a Milano, lo studio Calzoni Architetti ha trasformato un anonimo capannone in un edificio con una nuova personalità e destinazione d’uso (terziario) grazie all’integrazione fra struttura esistente in mattoni faccia a vista e nuovi volumi rivestiti in zinco titanio VMZINC.

Il capannone, suddiviso da un muro trasversale in due spazi, con dimensioni e caratteristiche equivalenti e tetto a due falde, è stato ristrutturato e ampliato grazie alla disponibilità di una volumetria residua sull’intero lotto. Il progetto ha mantenuto inalterate le linee e gli ingombri dell’edificio esistente facendo emergere l’ampliamento come nuovi volumi che fuoriescono dal capannone attuale: verso l’alto a contenere un piano completamente nuovo e sul fronte principale a formare una terrazza esterna e la copertura dell’autorimessa sottostante.

Differenziazione sottolineata anche dai materiali utilizzati: l’esistente è in mattoni pieni faccia a vista recuperati o reintegrati, il rivestimento e la copertura dei nuovi volumi in posizione centrale sono in pannelli in zinco titanio VMZINC nella finitura QUARTZ-ZINC® posati con la tecnica dell’aggraffatura, in contrapposizione ai lati trasversali in pannelli di policarbonato di colore opale. A quota -1,50 mt è stato ricavato un piano seminterrato utilizzato come autorimessa a cui si accede tramite un’ampia rampa posta sul retro dell’edificio.

L’estensione dell’autorimessa a quasi tutta l’area di proprietà crea una terrazza antistante al fronte principale, che sembra sfilarsi dalle ampie aperture poste sul fronte d’ingresso. Il piano terra dell’edificio esistente è traslato a +1,50 mt. rispetto al piano della corte ed è complanare all’ampia terrazza a cui si accede tramite una scala. Il secondo piano, realizzato ex novo, è posto a + 5,40 mt. e ha una copertura a falde inclinate con altezza e andamento variabile.

Gli spazi interni sono concepiti come grandi open-space, prevalentemente illuminati dall’alto. Sulle facciate in pannelli verticali in zinco titanio QUARTZ-ZINC®, che assume l’aspetto di zinco naturale patinato, sono disposti serramenti di varie dimensioni, mentre i prospetti trasversali in policarbonato presentano alcune prese di luce in corrispondenza dell’interruzione del rivestimento isolante interno, con un gioco di contrasti rispetto ai fianchi in mattoni a vista degli edifici preesistenti, che sono completamente ciechi.
 

UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA su Archiproducts.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui