Carrello 0
A Bitonto la mostra "Luigi Ghirri. Passaggi/Paesaggi”
EVENTI

A Bitonto la mostra "Luigi Ghirri. Passaggi/Paesaggi”

di Valentina Ieva

26 scatti per raccontare la 'sintonia totale' con la città pugliese

07/08/2013 - La Galleria Nazionale della Puglia “G. e R. Devanna” di Bitonto ospita la mostra “Luigi Ghirri. Passaggi/Paesaggi” per illustrare al pubblico il patrimonio di scatti realizzati nel 1990 dal maestro italiano della fotografia nella cittadina pugliese. Si tratta di 26 immagini fotografiche che ritraggono la città, affiancati da quelli che raccontano le opere degli artisti che, nel giugno 1990, hanno preso parte alla Biennale internazionale d’arte Francesco Speranza ‘La Pietra e i luoghi’.

La mostra, a cura di Lara Carbonara e Lucrezia Naglieri, è organizzata in due fasi: la prima, cominciata lo scorso 21 giugno per concludersi a settembre, comprende una rassegna di scatti dal titolo ‘Memorie Bianche’ in riferimento alla predominanza del colore bianco di luci, luoghi, oggetti e sfumature. La seconda si apre a settembre con l’esposizione dell’intera collezione di immagini per restituire una visione chiara della poetica del maestro.

Luigi Ghirri ha catturato la memoria di un luogo fotografando il quotidiano, che varia dai ritratti familiari alle finestre sbarrate, agli incroci chiusi, come spiega già nel 1989 lo stesso autore:

“E’ difficile dire perché una stanza, le pietre di una strada, un angolo di giardino mai visto, un muro, un colore, uno spazio, una casa diventino improvvisamente familiari, nostri. Sentiamo che abbiamo abitato questi luoghi, una sintonia totale ci fa dimenticare che tutto questo esisteva e continuerà ad esistere al di là dei nostri sguardi”.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Bitonto, organizzata dall’associazione ArtSOB, in collaborazione con la Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna” e con la Fondazione “De Palo-Ungaro”. Resterà aperta al pubblico fino a fine ottobre.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui