Carrello 0
AZIENDE

Ambivalente e provocatorio il nuovo concept Store Rezina

Preziose superfici per lo spazio progettato da UdA Architetti

05/09/2013 - Esiste sempre una via di fuga, così come dato un soggetto, sempre può essere individuato un suo doppio. E’ la figura dell’Arlecchino, l’ ”Holle Konig” re degli inferi nordico, lo zanni di derivazione romana e poi cardine della Commedia dell’Arte. Servo sciocco, ma con una maschera demoniaca; figura leggera, ma che rappresenta gli istinti profondi dell’umanità. Ha un costume fatto di luce e colore, geometrici tasselli che innaturalmente ricoprono il corpo, più simili ad una pelle di serpente che ad un abito umano.

Come una pelle di serpente anche lo spazio di Rezina a Bari progettato da Andrea Marcante ed Adelaide Testa di UdA ARCHITETTI muta e come Arlecchino anch’esso si riveste di un costume multicolore che ne trasfigura l’aspetto. Ma  ancor più, come Arlecchino, è la sua natura ambigua, ambivalente e sottilmente provocatoria ad accomunarlo alla maschera.

L’idea che basti un materiale: la resina, un ambito: la superficie, un effetto: il colore per definire tutte le caratteristiche e le qualità di uno spazio è provocatoria. Che poi tutto prescinda dallo spazio dato, ma si dispieghi liberamente e determini un nuovo ambiente libero da ogni vincolo fisico dà sensazioni di ebbrezza piacevoli. Così dopo una passeggiata sulla stoffa di un gigantesco telaio tridimensionale ci si può immergere nel blu dipinto di blu e incontrare strani animali che brucano al fondo di un cortile di casa. Tutto è possibile. Nulla è reale.

Con queste premesse teoriche di progetto si è sviluppato  il nuovo concept per il brand italiano Rezina, azienda leader nella produzione e posa di resine per rivestimenti di pavimentazioni , pareti e arredi. Uno showroom di 120 mq, al 18 di Via XXIV Maggio nel cuore del centro storico di Bari, a soli 200 mt da Teatro Petruzzelli, pensato  da UdA Architetti come vera e propria contaminazione creativa in cui  superfici e pavimenti in resina convivono in armonia con soluzioni contemporanee e elementi di tradizione.

Lo spazio  illuminato in maniera puntuale dalle luci di Davide Groppi e con una pavimentazione in cemento grezzo REZINA, si estende in una corte esterna realizzata con uno speciale intonaco impermeabile qui proposto come rivestimento per la piscina o per la spiaggia.

Una successione di spazi con un  comune denominatore: la resina ; qui declinata secondo l’intera proposta della collezione Rezina. Dalla vasta cartella colori che contraddistingue il prodotto “ZN BASE 00” estremamente trasversale e integrabile ad arredi classici ai moderni, così come al design si passa a componenti naturali come “la polvere di lava” e il “wall cement” fino all’ultima novità “Rezina tessile” unica nel suo genere in termini di innovazione e originalità, è un brevetto Rezina: vero tessuto integrato con la resina utilizzabile per pareti, pavimenti, docce o oggetti, mantiene la superficie naturale dal punto di vista cromatico e tattile è oggi tra i prodotti più apprezzati per il suo stretto legame tra moda e arredo e per le sue possibilità di customizzazione.

Un vero e proprio concept store dove Rezina si completa con elementi di rottura:, la vasca cocooning di AGAPE, l’hammam  EFFEGIBI reallizzato con uno speciale rivestimento in resina e ancora, una selezione di piastrelle  in lava o ceraminca by MADEAMANO , una vasta gamma di carte da parati e vernici inglesi FARROW & BALL. L'utilizzo di tessuti esclusivi Sergio Perrero e un'installazione a parete di Elyron completa la contaminazione dello spazio con un effetto 100% custom made.

Personalizzare e progettare spazi unici: questo l’obiettivo primario di REZINA  che consolida la sua presenza in Italia rivolgendosi ad una delle piazze più amate dal turismo internazionale. Rezina è oggi presente sul mercato con un rete esclusiva di spazi espositivi (Torino, Milano, Palermo, Parigi, Bari e Palermo) e capillarmente sul territorio grazie a una rete di professionisti dedicati in grado di raggiungere il cliente finale in meno di 24 ore con squadre di posa dirette altamente specializzate in grado di assicurare e garantire il risultato finale.

Rezina su Archiproducts.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati