Carrello 0
AZIENDE

Vitra acquisisce l’azienda finlandese Artek

Una nuova partnership fondata sull’affinità

12/09/2013 - Il 6 settembre 2013 Vitra ha acquisito l’azienda finlandese Artek.

Artek è un rinomato studio di design fondato nel 1935 in Finlandia dall’architetto Alvar Aalto, da sua moglie Aino, dalla promotrice d'arte Maire Gullichsen e dallo storico dell'arte Nils-Gustav Hahl. Artek è stato creato sulla base del radicale progetto imprenditoriale di “vendere arredi e promuovere la moderna cultura dell’abitare tramite mostre e altri strumenti educativi”. Artek è uno dei progetti artistici che più hanno contribuito, grazie a numerose innovazioni, allo sviluppo del design moderno, creando l’eredità artistica di Alvar Aalto.

Vitra ha sempre tenuto Aalto e Artek in grande considerazione,” spiega Rolf Fehlbaum, membro del consiglio di amministrazione di Vitra. “Lo studio di design finlandese è più di una collezione di mobili: come per Vitra, si tratta infatti di un progetto commerciale-culturale che svolge un ruolo all’avanguardia nel proprio settore. Per Vitra è importante che Artek possa proseguire su questa strada, sviluppando ulteriormente tale ruolo”.

Artek continuerà a esistere come entità separata, tuttavia verranno esplorate varie sinergie tra le diverse operazioni di produzione, distribuzione e logistica. 

Mirkku Kullberg, CEO di Artek, afferma: “La dimensione internazionale, che è sempre stata un obiettivo chiaro sin dal manifesto di fondazione di Artek redatto nel 1935, aveva bisogno di essere rivitalizzata. È questa l’arena in cui vogliamo muoverci e le alleanze o gli assetti proprietari sono solo uno dei modi di costruire il nostro futuro. A nostro giudizio, il fatto di avere un proprietario proveniente dall’industria è stata la scelta migliore per Artek”. Kullberg continua: “È una grande opportunità per l'industria del design finlandese e una mossa importante per Artek, in grado di elevare l’azienda alla successiva fase di sviluppo.

Il nucleo della gamma di prodotti Artek è costituito dai mobili e dalle lampade di Alvar Aalto. La nuova strategia di posizionamento dei prodotti Artek prevede l’estensione della gamma e l’acquisizione dei diritti della collezione di mobili di Ilmari Tapiovaara. Parallelamente, Artek continuerà a lavorare in stretta collaborazione con importanti architetti internazionali, designer e artisti come: Eero Aarnio, Shigeru Ban, Naoto Fukasawa, Harri Koskinen, Juha Leiviskä, Enzo Mari e Tobias Rehberger.

Protagonista importante del movimento modernista e fedele allo spirito dei suoi radicali fondatori, Artek rimane all'avanguardia nella ricerca di nuove strade, tracciate nel solco delle discipline di design, architettura e arte, nonché nei loro punti di intersezione. “In generale si denota sicuramente un revival del design nordico, nonché un rinnovato apprezzamento del lavoro di Aalto. Tapiovaara è ovviamente molto meno conosciuto a livello internazionale, pertanto è giunto il momento di farlo scoprire al mondo', spiega Rolf Fehlbaum.

La collaborazione tra Vitra e Artek si basa sulla condivisione di alcuni valori. Il CEO di Proventus, Daniel Sachs, in precedenza proprietario di Artek, illustra i motivi della decisione che hanno indotto a realizzare questa operazione: “Vitra vanta la cultura aziendale ideale, le competenze e le risorse industriali per elevare Artek al suo successivo livello di sviluppo”. 

Vitra accoglie Artek come nuovo membro della famiglia Vitra.

Artek su ARCHIPRODUCTS

Vitra su ARCHIPRODUCTS
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati