Carrello 0
AZIENDE

Al via oggi a Bologna la 49ma edizione di SAIE, il Salone dell’Innovazione Edilizia

16-19 ottobre 2013

16/10/2013 - Apre oggi a BolognaFiere SAIE, il Salone dell’Innovazione Edilizia, con la nuova formula che per la prima volta ha messo assieme in un'unica grande piattaforma fieristica SAIE e le nuove manifestazioni Smart City, Expo Tunnel e Ambiente e Lavoro dedicata in particolare ai cantieri edili.

La 49ma edizione di SAIE si presenta già con numeri straordinari: 9 padiglioni occupati, per 80.000 mq, più di 800 espositori, 60.000 visitatori già registrati sul sito internet della manifestazione ww.SAIE.bolognafiere.it, e 43 delegazioni estere in arrivo a Bologna dal 16 al 19 ottobre. Al centro di SAIE il Forum Better Building e Smart Cities che parte oggi fino al 19 ottobre con sei incontri generali o general meeting, nella nuova grande aula realizzata appositamente nel quadrilatero al Centro Servizi di BolognaFiere, Il Forum si compone di ben 25 incontri tra General Meetings e Workshop tecnici dedicati all’aggiornamento, dei professionisti e organizzati in collaborazione con le università e gli ordini professionali. A questi si aggiungono gli oltre 50 eventi, convegni e seminari organizzati dalle principali associazioni industriali e culturali italiane.

Al Forum, partecipano 6 ministri dell’attuale governo, 50 docenti universitari e vi sono già 5.100 iscritti preregistrati per assistere ai seminari di aggiornamenti professionali che in alcuni casi rilasciano anche dei crediti formativi (il programma completo su www.SAIE.bolognafiere.it). Nell’area dedicata alla Ricostruzione post terremoto, ci sarà lo spazio di incontro promosso dalla Regione Emilia Romagna sui temi di “Ricostruire l’Emilia” con la presentazione delle cose già fatte, e delle soluzioni innovative già sperimentate e delle nuove proposte per la Ricostruzione, tra le quali per la prima volta la certificazione di sicurezza sismica degli edifici e programmi e i bandi per le ulteriori tappe della Ricostruzione.

All’apposita area di SAIE dedicata alla ricerca e all’innovazione partecipano oltre venti centri specializzati di ricerca nell’edilizia, che presentano dal vivo i prototipi di soluzioni innovative assieme alle aziende committenti. Inoltre i visitatori di SAIE troveranno per la prima volta la presenza delle aree organizzate dalle associazioni di categoria, tra qui quella che vede la presenza delle grandi imprese cementiere associate a Federbeton, quella realizzata dal consorzio Lignius , con la più grande esposizione di case in legno mai realizzata in Italia, così come l’area dei laterizi organizzata da Andil e delle pavimentazioni continue organizzata da Conpaviper, aree a cui partecipano le aziende leader di settore. 

Nell’area Green habitat si terranno dimostrazioni e lezioni e seminari sul costruire sostenibile e dedicati al risparmio energetico, nell’area Progettare innovativo le principali case di software organizzano corsi dimostrativi per l’aggiornamento continuo dei professionisti che offriranno in particolare tutte le novità del Building Information Modelling (BIM) l’ultima frontiera dei software per la progettazione integrata che considera nell’insieme le problematiche di funzionalità architettonica, sicurezza strutturale e di efficienza energetica.

SAIE 2013 si svolgerà in contemporanea con Expotunnel in cui si esporranno le nuove soluzioni per le gallerie e a cui sono presenti le grandi aziende dell’Ingegneria Civile e del Sottosuolo, con gli incontri della Società italiana gallerie; Smart City Exhibition che coniuga le tematiche del better building con quelle della relizzazione delle reti digitali che debbono rendere le città più intelligenti. Nell’area Ambiente e Lavoro imprese e incontri dedicati in particolare alla sicurezza nei cantieri edili.

Il nuovo SAIE si apre oggi alle 10.30 con il convegno inaugurale dedicato all'edilizia sostenibile e alle smart city. All’incontro, aperto dal Sindaco di Bologna Virginio Merola e dai Presidenti di Bologna Fiere Duccio Campagnoli e di FORUM PA Carlo Mochi Sismondi, interverrà il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Enrico Giovannini per parlare di qualità della vita, nuovo welfare urbano e possibilità occupazionali nelle città. I Presidenti degli Ordini degli Ingegneri Armando Zambrano, del Consiglio Nazionale degli Architetti Leopoldo Freyre, dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili Paolo Buzzetti, insieme al Senatore USA Harris McDowell - che presenterà i programmi all’avanguardia del Delaware - faranno il punto sulla necessario cambio di passo nelle politiche per l’edilizia sostenibile.

Il capo dell’Innovazione della città di Barcellona Manel Sanromà, il Presidente del CNR Luigi Nicolais e il Professor Francesco Profumo per ANCI presenteranno il paradigma della “città intelligente” e i progetti smart all’avanguardia in Italia. Nel pomeriggio è attesa la presenza del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi che si intratterrà con i protagonisti dell’edilizia presenti a SAIE per fare il punto sulle nuove misure di rilancio dell’industria, mentre ospite d’onore della giornata inaugurale sarà la delegazione del Delaware con il senatore Harris Mc Dowell protagonista del programma del presidente degli Stati uniti Barack Obama “BETTER BUILDINGS” al quale il forum SAIE 203 si ispira per il rilancio dell’industria edilizia. L’intenso programma del Forum Better Building & Smart Cities proseguirà fino a Sabato 19 all’interno dei padiglioni di BolognaFiere.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati