Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, Ance: per un condominio servono 18 mesi e 36 procedure
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, Ance: per un condominio servono 18 mesi e 36 procedure
FINANZIAMENTI

Piano Scuole, 150 milioni agli Enti locali entro il 30 ottobre 2013

di Giovanni Carbone

Inviate al Miur le graduatorie dei progetti finanziabili. Via ai lavori entro il 28 febbraio 2014

Vedi Aggiornamento del 20/03/2014
Commenti 9965
18/10/2013 - Prosegue la fase attuativa del Piano per le Scuole, il piano finanziario da 150 milioni di euro per il rilancio del settore infrastrutturale, previsto dalla Legge 98/2013. 
 
Il piano, oggetto dell’articolo 18 della legge, prevede il riparto di 150 milioni di euro tra le Regioni per interventi di riqualificazione, ristrutturazione, manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di scuole statali, con particolare riferimento a quelle in cui è stata censita la presenza di amianto (leggi tutto).

Il 15 ottobre 2013 è scaduto il termine entro il quale le Regioni hanno trasmesso al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Miur) la graduatoria dei progetti ammessi; tali progetti, subito cantierabili, sono stati selezionati in base a criteri definiti da precedenti bandi (scaduti il 15 settembre 2013) rivolti a Comuni e Province.
 
LE GRADUATORIE REGIONALI
La Regione Marche che impiegherà 3 milioni di euro per finanziare solo 16 interventi, a fronte delle 150 richieste pervenute.
 
“Vorrei rassicurare gli amministratori - ha specificato l’assessore regionale all’Edilizia, Antonio Canzian - che il loro impegno non è stato vano e non si esaurisce con lo stanziamento del Decreto del Fare, provvedimento estemporaneo, ma tornerà utile in sede di predisposizione del prossimo programma triennale di edilizia scolastica e per l’individuazione degli interventi che l’Inail finanzierà con 100 milioni all’anno per i prossimi tre anni su base nazionale”. 
 
Per ristrutturare e mettere in sicurezza le proprie scuole, la Regione Veneto destinerà 10 milioni di euro a 83 progetti; questi sono i primi della graduatoria di 203 progetti esecutivi inviata al Miur.
 
“L’utilizzo di queste risorse - ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, Massimo Giorgetti - garantisce una duplice opportunità: la messa in sicurezza di numerosi edifici scolastici che necessitavano da tempo di interventi in grado di garantire anche una maggiore funzionalità e l’immissione di nuova liquidità nel sistema produttivo veneto, dando lavoro alle  imprese, soprattutto quelle del comparto edilizio che stanno subendo più di altre attività produttive la grave crisi economica di questi anni”.
 
Con i 12 milioni, la Regione Puglia finanzierà i primi 30 dei 125 progetti ammissibili di edilizia scolastica, in massima parte finalizzati alla rimozione dell’amianto, all’adeguamento a norma e alla messa in sicurezza strutturale.
 
“Ai primi posti della graduatoria - ha spiegato l’assessore regionale al Diritto allo studio, Alba Sasso - si sono collocati, soprattutto, i Comuni che hanno conseguito le premialità aggiuntive previste nell’ambito dei criteri di valutazione; in particolare, la disponibilità a cofinanziare in misura non inferiore al 20%  il costo degli interventi e l’impegno profuso nell’implementazione e nell’aggiornamento dell’anagrafe dell’edilizia scolastica”.
 
La Regione Basilicata attuerà 8 interventi per 2 milioni di euro complessivi. La Giunta regionale ha approvato una graduatoria complessiva di 41 interventi finanziabili pervenuti dagli Enti locali.
 
Ben 308, invece, sono i progetti ammessi dalla Regione Piemonte a cui spettano 9 milioni di euro.

LE PROSSIME SCADENZE 
Ora, in base alle graduatorie pervenute al Miur, il Ministero dell’Economia e Finanze provvederà al trasferimento delle risorse agli Enti locali assegnatari entro il 30 ottobre 2013.

Infine, pena la revoca dei fondi, l’affidamento dei lavori da parte degli Enti dovrà avvenire entro il 28 febbraio 2014 mentre i pagamenti alle imprese entro il 31 dicembre 2014.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Leggi i risultati