Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale presenta Digital Forum, il primo Summit Online dedicato all'Industria delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale presenta Digital Forum, il primo Summit Online dedicato all'Industria delle Costruzioni
PROFESSIONE

Cancellata l’esenzione Irap per i professionisti senza dipendenti

di Paola Mammarella

Il ddl Stabilità per il 2014 annulla lo stanziamento da 682 milioni per l’eliminazione dell’imposta

Vedi Aggiornamento del 28/02/2014
Commenti 20744
17/10/2013 – La bozza della Legge di Stabilità per il 2014 cancella l’esenzione dall’Irap per i professionisti prevista dalla Legge 228/2012 (Legge di Stabilità per il 2013).
 
La legge di stabilità dell’anno scorso aveva deciso l’istituzione di un fondo grazie al quale, a partire dal 2014, sarebbe progressivamente scomparsa l’Imposta regionale sulle attività produttive a carico dei professionisti che non si avvalgono di dipendenti e che usano limitati beni strumentali.
 
Il fondo doveva fare capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze e prevedeva una dotazione di 682 milioni di euro, di cui 188 milioni nel 2014, 252 milioni nel 2015 e 242 milioni a partire dal 2016 (Leggi Tutto).
 
Già durante la discussione della legge dell’anno scorso si era partiti da uno stanziamento di 248 milioni di euro nel 2014 e di 292 milioni a decorrere dal 2015, che in fase di approvazione era stato ridimensionato per esigenze di bilancio.
 
Sempre per esigenze di bilancio e di tagli alla spesa, il disegno di legge entrato ieri in Consiglio dei Ministri ha eliminato definitivamente lo stanziamento necessario perché l’esenzione fosse avviata dal 2014.
 
Tutte le misure del testo dovranno comunque essere confermate dal Parlamento, dove nei prossimi giorni inizierà la discussione del disegno di legge.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Davide

Non voglio creare polemica perchè non ha senso, dico solo a tutte le persone non felici di questa classe politica di ricordarsi al momento della votazione e non regalare il proprio voto ai soliti noti...LADRI! perchè alla fine vincono sempre i soliti partiti e la gente continua a lamentarsi...

thumb profile
Dott.Manlio

Sono consulente informatico: Ho sempre pagato tutto . . . ma a tutto c'è un limite: non se ne può più: governo ladro

thumb profile
Antonio Ing.

No uso mai un linguaggio scurrile e sono sempre stato accondiscendente e pacifista .. ma questa volta voglio dire CHE CI AVETE ROTTO I COGLIONI E SPERO CHE QUALCUNO FACCIA ESPLODERE UNA BOMBA NEL PARLAMENTO COSI' FINITE DI DISTRUGGERCI.

thumb profile
Paolo Beltarre

Cos'altro aggiungere? Una classe politica vergognosa che non conosce il significato della parola "vergogna".

thumb profile
ing. Arrighi j.

ho un unico commento: LADRI SIETE DEI LADRI !!

thumb profile
Ing. Luigi P.

Io non riesco + a pagare inarcassa, non ho il pos, non pago le tasse (per quello che guadagno davvero non riesco a dare allo stato manco 100 euro), non ho l'assicurazione professionale, da quando sono laureato mi aggiorno costantemente da me (e sono 10 anni che faccio la professione libera) con ottimi risultati in campo lavorativo/consulenziale (solo lavorativo non economico) ... appena riesco mi vendo casa di proprietà e me ne vado in affitto ... voglio vedere che mi fanno ... LADRI avete distrutto una delle risorse + importanti della nazione ... le professioni tecniche !!! LADRI ... andate a rubare altrove !!!


x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa