Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
PROFESSIONE Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
PROFESSIONE

I tecnici senza polizza potrebbero ricevere sanzioni diverse

di Rossella Calabrese

Federarchitetti chiede agli Ordini professionali di applicare sanzioni minime e uguali per tutti

Vedi Aggiornamento del 07/03/2014
Commenti 23519
17/10/2013 - Esercitare la professione di ingegnere o architetto senza copertura assicurativa è un illecito disciplinare, soggetto a sanzione. Ma cosa succede se ogni Ordine provinciale applica una diversa sanzione?
 
È il quesito che Federarchitetti, Sindacato Nazionale Architetti Liberi Professionisti, pone in una lettera inviata al Ministro della Giustizia e ai Presidente dei Consigli Nazionali degli Ingegneri e degli Architetti.
 
L’art. 5 del Regolamento di riforma delle Professioni (Dpr 137/2012) - ricorda Federarchitetti - obbliga i professionisti, nella fattispecie gli Architetti e gli Ingegneri, “… a stipulare, anche per il tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti, idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall'esercizio dell'attività professionale, …” e stabilisce che la violazione di tale obbligo costituisce illecito disciplinare (leggi tutto).
 
Qualora venga accertato l’illecito, l’applicazione delle sanzioni compete a ciascuno degli Ordini Provinciali di ciascuna professione. Tali sanzioni - secondo Federarchitetti - potrebbero essere sensibilmente diverse, sia nel tipo che nella gravità, e differenziarsi non solo per professione ma anche tra i vari Ordini provinciali della stessa professione.
 
Di conseguenza - prosegue il Sindacato -, a fronte dello stesso tipo di illecito, le sanzioni assunte da uno degli Ordini provinciali degli Architetti potranno essere diverse da quelle assunte da uno degli Ordini Provinciali degli Ingegneri a fronte dello stesso illecito.
 
Per non compromettere l’esercizio della professione, già reso difficile dalle gravissime difficoltà che tutto il comparto delle professioni tecniche sta attraversando, Federarchitetti chiede ai Consigli Nazionali degli Architetti e degli Ingegneri di dare indicazioni agli Ordini provinciali, relativamente al tipo e alla gravità della sanzione applicabile nei confronti dei professionisti che prestino la loro opera sprovvisti della copertura assicurativa e propone di suggerire agli Ordini l’applicazione di sanzioni minime.
 
“La mancata e non omogenea applicazione degli stessi provvedimenti sanzionatori su tutto il territorio Italiano e verso tutti i colleghi di tutte le professioni tecniche - conclude Federarchitetti - costituirebbe un “vulnus” della norma che lascerebbe anche spazio a profili di incostituzionalità”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Vincent

Invece di emanare qualche legge che eviti la chiusura di tanti Studi professionali in crisi, al limite del fallimento, il governo si preoccupa di alimentare le casse delle compagnie assicurative. Ma se il volume d'affari degli Studi, nell'ultimo periodo, è vergognosamente uguale a zero, come deve fare un povero professionista a sobbarcarsi questa ennesima spesa/tassa. Sindacati e politici vergognatevi se vi rimane un minimo di dignità!!!!!!!!!!!!

thumb profile
piruloDel orto

Come si fà a pagare altro pizzo del genere? e i nostri sindacati invece di chiedere di ridurre la sanzione ci dovrebbero difendere e cancellare questo!!!! perchè se questo passa, passerà anche il POS obbligatorio e chissà che altra cosa si inventano. In tanto Inarcassa-Ordine si piegano ai piaceri politici!!!. VERGOGNA

thumb profile
vtrivella

Il mondo è duro con (quasi) tutti, oggi. Forse i vostri committenti preferiranno dare incarichi a professionisti assicurati, non pensate?

thumb profile
ing. Luigi P.

Io l'ho detto nel mese di agosto che non l'avrei fatta cmq ... come gli altri non ho un euro ... anzi qualche debito si ma non un euro ... quindi per me possono fare tutte le sanzioni che vogliono ... io una cosa so fare bene, la mia professione ... eppure non mi riesce di guadagnare una cifra degna di essere chiamata tale ... figuriamoci se penso a non sfamare mio figlio per farmi l'assicurazione ... Ladri ... andate a rubare altrove !!!

thumb profile
gabrieel

tanto non la faccio lo stesso !!!!! ve lo scordate che pago tasse senza emettere fatture, vi ricordo che il settore edile sta scomparendo, dovete piantarla di approva leggi su ordine della comunità europea !!!! rivoluzionate le università riducendo del 90 per cento i posti ad architettura !!! E' DA LI CHE PARTONO I PROBLEMI

thumb profile
giuseppe

Tanto non me la faccio lo stesso l'assicurazione : non ho un euro!