Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
RISTRUTTURAZIONE Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa
AZIENDE

Lo studio Yoonseux e HI-MACS® per il Centre Sportif Atlas

Un'esperienza sensoriale nel cuore di Parigi

Commenti 2369
08/11/2013 - Lo studio di architettura Yoonseux ha trasformato la piscina scolastica del Centre Sportif Atlas in un ambiente interamente realizzato in HI-MACS®. Per realizzare il progetto si è dovuto ricavare da un volume preesistente nuovi spazi, scavandoli e stivando sotto la vasca tutte le apparecchiature tecniche e, infine, riorganizzare i vari percorsi e l’accesso al pubblico. La sistemazione delle fonti di luce naturale e delle sorgenti di luce artificiale conferisce al progetto una sua particolare uniformità.

Si tratta di una concezione architettonica fondata sul “materiale unico”, sviluppata in modo da ricreare un immaginario connaturato al progetto stesso. HI-MACS® ha saputo imporsi come materiale ideale per questa realizzazione decisamente innovativa.

La scelta di HI-MACS® come monomateriale ha permesso di creare un ambiente perfetto per le specificità della piscina scolastica sia nella sua percezione visiva, sensibile e tattile, sia nel rapporto immediato tra corpo e materia. Proprio come una 'cosa' viva, anche il corpo viene sollecitato completamente attraverso questa esperienza sensoriale originata dalle particolari caratteristiche di HI-MACS® che offre una grande varietà di forme, colori e sensazioni.

Un altro elemento che ha indotto gli architetti dello studio YOONSEUX a scegliere HI-MACS® è l'igienicità, perché il materiale soddisfa tutti i requisiti obbligatori per un luogo pubblico: non assorbe umidità ed offre un’elevata resistenza alle macchie. La superficie levigata e non porosa impedisce la penetrazione di liquidi. Perfettamente sterile, si pulisce e si ripara facilmente.

HI-MACS® si lascia manipolare e ritagliare altrettanto facilmente come il legno, diventando così una scelta inevitabile per la buona esecuzione del progetto. Grazie alla sua malleabilità e flessibilità è utilizzabile in tutte le sue forme: assemblata, incollata, levigata e stampata. La pietra acrilica è stata utilizzata come soluzione tecnica stante le peculiarità del luogo (contatto con la materia, igrometria, impermeabilità).

Per quanto riguarda il colore, il bianco immacolato delle tinte Arctic White di HI-MACS® si declina sulle pareti, sui pavimenti e soffitto, sulla facciata esterna, la tramezzatura e l’arredo. Tutto l’ambiente si snoda lungo un percorso fluido e privo di ostacoli che conduce direttamente alla piscina. Le pareti a rilievo di HI-MACS® e il soffitto costituito da coni sospesi fanno da cornice all’ambiente della piscina scolastica. Le pareti laterali in Solid Surface HI-MACS® sono state perforate affinché il suono venga attenuato.

Nell’ambiente della vasca la Pietra Acrilica di Nuova Generazione HI-MACS® assume una connotazione pratica con i rilievi antisdrucciolo evitando che gli spazi aperti si trasformino in aree scivolose. Ludica e pedagogica, la segnaletica è direttamente incorporata nelle pareti in HI-MACS®. L’attenzione rivolta ai minimi dettagli crea una sensazione di percezione della materia, della luce e dell’ambiente assai distensiva molto gradita dal pubblico.

INFORMAZIONI SUL PROGETTO

Architetto: YOONSEUX ARCHITECTES
Studio Tecnico TCE: ETHA
Studio Tecnico incaricato del trattamento dell’acqua: SPORTS-LOISIRS-CONCEPT


 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui