Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
RC professionale e Superbonus 110%, come regolarsi?
NORMATIVA RC professionale e Superbonus 110%, come regolarsi?
AZIENDE

Poromin iP7 di Harobau, la malta a base di caseina pronta all’uso, super-deumidificante e traspirante

Commenti 1691
11/11/2013 - Harobau azienda di riferimento nel mercato edilizio, presenta per la prima volta in Italia Poromin iP7, un intonaco premiscelato a base cementizia destinato a rivoluzionare il mercato delle malte per intonaci. La sua formula esclusiva, a base di caseina, rende Poromin iP7 un prodotto totalmente naturale e biologico, in linea con i requisiti richiesti dalla bio-edilizia.

Questo prodotto innovativo, associa tutti vantaggi offerti dall’additivo Poromin alla praticità d’impiego, poiché le strutture realizzate con Poromin iP7 hanno tempi di presa e di asciugatura ridotti e non richiedono specifiche attrezzature per la stesura. Può infatti essere applicato sia manualmente che spruzzato, previa miscelazione di almeno 8 minuti.

Ma come funziona Poromin iP7? 
Durante la preparazione della malta, con l’idratazione inizia la reazione di ventilazione che crea un aumento del volume sino al 25%, lasciando nella massa una macroporosità con elevato potere deumidificante, traspirante nonché impermeabilizzante. Oltre a determinare un alleggerimento del peso specifico della massa, tale processo accresce  la capacità di favorire  l’isolamento termico ed acustico. Riducendo i rischi di condense, di ponti termici e di umidità di risalita, l’intonaco iP7 incrementa  la salubrità ed il valore dell’edificio.

Le possibilità di applicazione nel campo dell’edilizia sono innumerevoli, ma Poromin iP7 risulta particolarmente indicato per la ristrutturazione ed il risanamento degli edifici, raggiungendo le performance migliori  anche nel restauro di opere di pregio artistico. Citiamo quale esempio applicativo la Chiesa di S. Maria della Sanità ad Alessandria, danneggiata durante l’alluvione del 1994 e prontamente ripristinata nel periodo post alluvione con malte tradizionali antiumido, che si sono rivelate inefficaci. L’impiego successivo di Poromin iP7 si è rivelato invece risolutivo e definitivo.

Lo stesso si può dire, nella deumidificazione ed impermeabilizzazione di muri, cantine, pavimenti, solette terrazze e pensiline (senza l’uso di guaine protettive). Grazie alla sua elevata resistenza alle basse temperature e agli agenti corrosivi, salini, Poromin iP7 è adatto inoltre per proteggere le strutture in cemento armato.

HAROBAU su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui