Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, Ance: ‘subito i moduli aggiornati per la CILA’
NORMATIVA Superbonus, Ance: ‘subito i moduli aggiornati per la CILA’
FINANZIAMENTI

Da Invitalia 80 milioni di euro per nuove imprese al Sud

di Rossella Calabrese

Altri 18 milioni per attività turistiche e culturali in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

Vedi Aggiornamento del 30/09/2014
Commenti 19805
18/12/2013 - 80 milioni di euro per incentivare l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità e 18 milioni di euro per lo sviluppo delle imprese turistiche, culturali e naturalistiche nei Poli di attrazione culturali, naturali e/o paesaggistici, nelle regioni del Sud.
 
Li mette in campo Invitalia, l’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, con la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di cui al Dlgs 185/2000.
 
Il nuovo bando da 80 milioni di euro per autoimpiego e autoimprenditorialità - per il quale è possibile presentare nuove domande di ammissione - è rivolto alle iniziative da realizzarsi nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
 
È incentivato l’avvio di piccole attività imprenditoriali da parte di disoccupati o persone in cerca di prima occupazione attraverso le seguenti iniziative:
- lavoro autonomo (in forma di ditta individuale) con investimenti previsti fino a 25.823 euro;
- microimpresa (in forma di società di persone) con investimenti previsti fino a 129.114 euro;
- franchising (in forma di ditta individuale o di società), da realizzare con Franchisor accreditati con l’Agenzia.
 
Le agevolazioni finanziarie previste riguardano: gli investimenti (contributo a fondo perduto e mutuo agevolato); la gestione (contributo a fondo perduto); i servizi di assistenza tecnica e gestionale.
 
L’autoimprenditorialità promuove la creazione di nuove società o l’ampliamento di società già esistenti. È rivolta alle imprese composte in maggioranza - dei soci e dei capitali - da giovani tra i 18 e i 35 anni e finanzia la produzione di beni e la fornitura di servizi in diversi settori. Sostiene investimenti non superiori a 2,5 milioni di euro e prevede agevolazioni sotto forma di contributo a fondo perduto mutuo agevolato.
  
18 milioni di euro per le imprese turistiche
La nuova dotazione di 18 milioni di euro è destinata ad incentivare lo sviluppo delle imprese turistiche, culturali e naturalistiche in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Il plafond deriva dal Programma Operativo Interregionale “Attrattori culturali, naturali e turismo” FESR 2007/2013, Asse 2, Ob. Op. II.1. per lo sviluppo delle imprese turistiche e/o connesse alla fruizione culturale e naturalistica degli attrattori ricadenti nei Poli di attrazione culturali, naturali e/o paesaggistici localizzati nei Comuni delle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Invitalia.
 
 
Segui la nostra redazione anche su Facebook e Twitter

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui