Carrello 0
AZIENDE

Betafence per la sicurezza degli impianti sportivi

Lo Stadio Fattori di L’Aquila è a norma con i moduli brevettati Publifor

31/01/2014 - Impianto sportivo polivalente situato a L’Aquila, all’interno di un ampio complesso sportivo nei pressi del centro storico, lo stadio Tommaso Fattori affonda le proprie origini nel lontano 1929 ed è stato così battezzato in memoria dell’ex rugbista e allenatore Tommaso Fattori, tecnico dell’Aquila Rugby, già negli anni cinquanta.

Con capienza pari a circa 10.000 posti, oggi l’impianto ospita le  squadre di calcio e di rugby locali e numerosi incontri della Nazionale italiana di rugby oltre a competizioni calcistiche di primo livello.

Il Comune aveva espresso la necessità che lo stadio fosse oggetto di interventi di ammodernamento, dall’adozione di nuove panchine, al rifacimento del manto erboso,alla risoluzione del problema delle infiltrazioni d’acqua  e che  stadio fosse messo a norma in adeguamento alle normative vigenti in tema di sicurezza degli impianti sportivi.

La messa a norma è stata commissionata a Betafence per la specializzazione e l’esperienza nel  settore. Azienda partner di CONI Servizi, Betafence è leader nel settore della sicurezza degli impianti sportivi ed oltre ad aver seguito gli interventi presso i maggiori stadi nazionali di Serie A, B e Leghe minori, l’azienda è altresì grado di  fornire soluzioni omologate flessibili, idonee a mettere a norma qualsiasi campo sportivo. In particolare Betafence si è occupata dell’adeguamento normativo di tutti i principali stadi situati in Abruzzo (Pescara, Chieti, Teramo ecc..), mostrando la massima sensibilità in particolare verso le strutture della propria regione.

Per l’intervento nell’area del pre-filtraggio sono stati utilizzati gli innovativi moduli della tipologia Publifor, il sistema di recinzione a norma maggiormente utilizzato negli stadi italiani, costituito da un panello d’acciaio su basamento in calcestruzzo e cancelli abbinati.

Publifor come l’intera gamma prodotto Betafence per la sicurezza degli stadi e dei centri sportivi è conforme alle normative presenti nel panorama italiano (UNI  10121 e D.M. 18 marzo 1996, Legge “Pisanu” 6 giugno 2005) e in linea con la normativa UNI EN 13200-3 che stabilisce gli standard minimi ed i valori raccomandati per la progettazione degli elementi di separazione interni ed esterni.

Per la ristrettezza particolare delle tempistiche richieste, per questo intervento è intervenuta direttamente una squadra di tecnici specializzati Betafence  assicurando la messa a norma a tempi record.

Focus Publifor
Publifor è la soluzione ideale per tutte le tipologie di impianto sportivo ed è peculiarmente indicato come preselettore di flusso, separatore di flusso e barriera frangi folla antipanico. Caratterizzato da elevata rigidità e robustezza ed in grado di garantire la massima sicurezza, Publifor è un innovativo sistema in moduli formato da un basamento in lamiera zincata e plasticata, riempita con cemento in tonalità grigio RAL 7046 - sul quale viene installato un pannello (su ambo i lati o solo su uno). Costituito da una rete elettrosaldata con doppi tondini orizzontali e tondini verticali sostenuti da montanti verticali  e correnti orizzontali con appositi giunti in poliammide e viti in acciaio, il pannello presenta un’altezza di 1630 mm e una lunghezza pari a 2500 mm. Tutti componenti del pannello, disponibile nel colore verde RAL 6005, sono in acciaio zincato e plastificato per assicurare una lunga durata nel tempo. Grazie alle peculiarità costruttive, Publifor risponde perfettamente alla normativa vigente (UNI 10121 e D.M. 18 marzo 1996, Legge “Pisanu” 6 giugno 2005) per quel che concerne i carichi di spinta. Disponibile anche nella speciale versione con oscuramento, Publifor è facile da installare e prevede l’integrazione di cancelli pedonali e carrai della medesima tipologia, dotati di maniglione di sicurezza a rinvio laterale.

BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati