Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la riqualificazione globale non può essere un intervento trainato
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus 110%, la riqualificazione globale non può essere un intervento trainato
AZIENDE

Le novità inerenti alla marcatura CE e alla certificazione ICC per i prodotti Onduline

Commenti 3547
29/01/2014 - Il 1 Luglio 2013 è entrato definitivamente in vigore il Regolamento UE n. 305/2011 che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione e la marcatura dei prodotti da costruzione e abroga la Direttiva 89/106/CEE del Consiglio europeo. Tale Regolamento, partendo dai principi della precedente direttiva che aveva introdotto la marcatura CE per la commercializzazione dei prodotti da costruzione, introduce novità, chiarimenti, semplificazioni e obblighi per i vari operatori economici che operano su tale mercato (fabbricanti, mandatari, distributori, importatori).

La principale novità riguarda l’introduzione della Dichiarazione di Prestazione (DoP) che sostituisce l’attestato di conformità previsto dalla precedente normativa. Dunque a decorrere dallo scorso primo Luglio, per essere immessi sul mercato, i prodotti da costruzione ricadenti nell’ambito di applicazione dovranno essere muniti di DoP e marcatura CE. In particolare le novità maggiori riguardano le modalità con cui le caratteristiche essenziali dei prodotti vengono dichiarate. La DoP attesta infatti, a seguito di un processo di valutazione e verifica, la costanza di prestazione del prodotto e ne dà descrizione in base alle caratteristiche essenziali dei prodotti stessi.

Gli obblighi introdotti dal regolamento 305/2011 impongono ai produttori di accompagnare i prodotti da costruzione con la Dichiarazione di Prestazione DoP (art 4, 5, 6, 7 e allegato III) ed adeguare l’etichetta di marcatura CE. In particolare con tale documento i fabbricanti devono garantire che la produzione in serie dei prodotti mantenga la prestazione dichiarata attraverso procedure dettagliate e devono assicurarsi che i prodotti siano identificabili attraverso l’apposizione di un numero di lotto o serie. Inoltre i fabbricanti devono assicurare che il prodotto sia accompagnato da informazioni relative alla sicurezza del prodotto stesso, in accordo alle leggi nazionali in vigore sul mercato di immissione.

Onduline, sempre all’avanguardia e attenta all’evoluzione normativa, è in grado di fornire la dichiarazione di prestazione per ciascuno dei suoi prodotti immessi sul mercato, dando così risposte certe e garanzie ai propri clienti.

Vale inoltre la pena ricordare che il Gruppo Onduline ha recentemente conseguito prestigiosa certificazione ICC-ES VAR Environmental Report per i prodotti realizzati nei suoi stabilimenti attestata dall’International Code Council. Tale certificazione documenta e dichiara la percentuale minima di materiale di riciclo utilizzata per la composizione dei prodotti.

ONDULINE ITALIA su ARCHIPRODUCTS

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa