Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in condominio proroghe al 31 dicembre 2025 solo per i lavori trainanti
NORMATIVA Superbonus, in condominio proroghe al 31 dicembre 2025 solo per i lavori trainanti
NORMATIVA

Prevenzione incendi e sicurezza nelle scuole, ok a tempi più lunghi

di Paola Mammarella

Milleproroghe: fino al 31 dicembre 2014 la capacità del general contractor sarà provata da un attestato Soa

Vedi Aggiornamento del 27/03/2015
10/01/2014 – Prevenzione incendi negli alberghi, messa in sicurezza delle scuole e accertamento dei requisiti per permettere alle imprese di partecipare alle gare d’appalto. Sono alcuni degli ambiti in cui è intervenuto il Decreto legge Milleproroghe 150/2013.
 
Prevenzione incendi negli alberghi
È stato nuovamente prorogato, questa volta fino al 31 dicembre 2014, il termine per adeguare alla normativa antincendio le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti all’11 maggio 1994 (data di entrata in vigore del DM 9 aprile 1994 che ha fissato le regole tecniche per la prevenzione degli incendi, la costruzione e l'esercizio delle attività ricettive turistico – alberghiere) e in possesso dei requisiti per l’ammissione al piano straordinario biennale di adeguamento antincendio approvato con il DM 16/03/2012.
 
Sicurezza degli edifici scolastici
Per effettuare gli interventi di messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici, cui il Decreto “del fare” 69/2013 ha destinato 150 milioni di euro, ci sarà tempo fino al 30 aprile 2014. Nelle regioni in cui si sono verificati rallentamenti a causa dei ricorsi contro le graduatorie, il termine oltre il quale il mancato affidamento dei lavori comporta la revoca dei finanziamenti slitta dal 28 febbraio al 30 giugno 2014.
 
Appalti
Il Milleproroghe interviene infine sulla qualificazione del general contractor stabilendo che, fino al 31 dicembre 2014, il possesso dei requisiti di adeguata capacità tecnica e organizzativa può essere dimostrato da un’attestazione Soa per importo illimitato in non meno di tre categorie di opere generali per la Classifica I, in non meno di sei categorie, di cui almeno quattro di opere generali per la Classifica II e in nove categorie, di cui almeno cinque di opere generali, per la Classifica III.

Ricordiamo che, in base al Codice Appalti, ci sono tre classifiche di qualificazione: la I, sino a 350 milioni di euro, la II, sino a 700 milioni di euro, e la III, oltre i 700 milioni di euro.

Per aggiornamenti in tempo reale segui la nostra redazione anche su Facebook e Twitter

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui