Carrello 0
AZIENDE

Woodco presenta Slim Design

La collezione di parquet prefinito a due strati

25/02/2014 -  Essenze pregiate, colorazioni attuali e finiture ecologiche: Slim Design di Woodco è la collezione di parquet prefinito a due strati dedicata alle case giovani, una selezione d’appeal che unisce estetica e resistenza e permette di assaporare a costi accessibili tutto il calore e lo stile che solo un pavimento in legno sa regalare.
 
Costituita da otto diversi articoli, Slim Design include sette parquet in autentico Rovere di Slavonia a cui si aggiunge una proposta in Teak, un legno forte e prezioso particolarmente apprezzato per il suo fascino esotico. Colorazioni molto chiare, perfette per gli ambienti più contemporanei o per quelli ispirati ad un’atmosfera maggiormente shabby, affiancano variazioni cromatiche dai toni più scuri e caramellati, per una collezione fresca e attuale perfetta per valorizzare ogni tipo di stile abitativo.
 
Disponibili in listoni di 1200x120 mm, i parquet Slim Design sono formati da tavole a due strati dalle finiture moderne, microbisellate sui quattro lati. Lo strato in legno nobile, dello spessore di 2,5 mm e dalla superficie spazzolata e verniciata, viene abbinato ad uno strato inferiore in multistrato di betulla, per uno spessore totale di soli 10 mm. La scelta di utilizzare per la finitura vernici ecologiche completamente atossiche garantisce non solo un parquet privo di emissioni di sostanze nocive, ma anche un ambiente salubre e sicuro nel tempo.
 
La posa incollata semplice e veloce, garantita dalla flessibilità delle doghe e dalla precisione degli incastri, confermano ulteriormente l’anima young di questa collezione, perfetta su sottofondi cementizi, anidride, pannelli in fibra legnosa, pavimenti in ceramica e su sottofondi con sistemi di riscaldamento a pavimento. 

Woodco su Archiproducts.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati