Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Ue: la corruzione costa il 40% del valore degli appalti

di Paola Mammarella
Commenti 6763

Dal rapporto della Commissione Europea emerge che l’Italia ricorre più spesso a procedure senza gara

Vedi Aggiornamento del 01/04/2014
Commenti 6763
07/02/2014 – Nelle grandi opere pubbliche la corruzione pesa per il 40% del valore degli appalti. È quanto emerge dal rapporto sulla corruzione elaborato dalla Commissione Europea.
 
Nel settore degli appalti, che secondo la Commissione rappresenta uno degli ambiti più a rischio, nel 2010 c’è stato un ricorso alle procedure senza gara pari al 14%, contro il 6% di media dell’Unione Europea.
 
La responsabilità ricade in parte sulla Civit, cioè la Commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrità, che ha il compito di coordinare le politiche anticorruzione a livello nazionale. In base al rapporto Ue, infatti, la Civit non avrebbe la capacità di svolgere i lsuo ruolo perché può contare solo su tre membri e su un organico di supporto di trenta persone frequentemente sostituite.
 
Allo stesso tempo, il rapporto sottolinea come nella Legge Anticorruzione 190/2012 i compiti di ispezione della Civit sembrano avere una priorità bassa e le manchino dei significativi poteri sanzionatori.
 
Secondo il rapporto Ue, inoltre, la Legge Anticorruzione lascia irrisolte alcune questioni, come il falso in bilancio, il riciclaggio e il voto di scambio, mentre le misure contro l’abuso d’ufficio sono frammentate.
 
Ad aggravare la situazione sono, infine, i termini di prescrizione e il sovraccarico dei tribunali, a causa dei quali molti casi di corruzione non vengono puniti.
 
Il livello di corruzione è più alto in Italia anche nella percezione dei cittadini. Il 97% degli italiani crede infatti che la corruzione sia un problema diffuso, contro una media Ue del 76%.



 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa