Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, ok alla detrazione per gli immobili senza rendita
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, ok alla detrazione per gli immobili senza rendita
RISPARMIO ENERGETICO

Edilportale Tour ha fatto tappa ieri a Pescara

Norbert Lantschner: ‘l’energia è la valuta del benessere ed il capitale della terra’

Vedi Aggiornamento del 04/04/2014
20/03/2014 - È stata Pescara ieri ad ospitare il quarto appuntamento di “Edilportale Tour 2014”, la mostra-convegno itinerante organizzata da Edilportale in collaborazione con Velux.
 
Al teatro Flaiano relatori di fama hanno accolto e animato la platea di oltre  400 tecnici.
 
Interessante apertura quella di Norbert Lantschner, presidente Fondazione ClimAbita, che ha condotto i partecipanti verso un lungo viaggio con destinazione efficienza energetica e sostenibilità quali motori per un modus vivendi nuovo e rispettoso dell’ambiente circostante.  
 
“Dobbiamo creare ciò che ci aiuta a cambiare in meglio i comportamenti - ha detto Lantschner. L’energia è la valuta del benessere ed il capitale della terra. Se continuiamo a distruggerlo non facciamo altro che creare notevoli problemi”. Il progettista deve capire come funzionerà la casa del 2050 cercando di allinearsi a principi che rimarranno costanti nel tempo: uno fra tutti il massimo comfort con il minimo consumo energetico.

Scarica gli atti del convegno

Guarda le foto dell'evento
 
A dare alla platea un esempio di come sia possibile realizzare edifici sostenibili è Marco Imperadori, docente al Politecnico di Milano. Il professore ha illustrato quanto ci sia, da parte di aziende, studi professionali e Università, il desiderio di collaborare per realizzare edifici energeticamente sostenibili. Ne è effettivo esempio la Active House Alliance, l’unione delle più grandi aziende e Istituti attualmente in scena che collaborano insieme per promuovere la sostenibilità in tutto il mondo.
 
L’Alliance, infatti, sostiene che le tecnologie esistenti possono garantire quell’efficienza abbinata al comfort abitativo che da tempo le progettazioni moderne stanno cercando. L’Active House si basa sull’idea che è possibile realizzare edifici che consentano una vita sana e confortevole a chi li abita, senza impattare in modo negativo sul clima. Una Active House ha delle caratteristiche che garantiscono la giusta miscela tra tre elementi essenziali: Comfort, Energia e Ambiente.
 
I materiali  utilizzati in un edificio del genere non impattano negativamente sul comfort e sul clima interno. In più tutta la sua energia deriva da fonti rinnovabili integrate nell’edificio stesso o da vicini impianti di collettivi di energia. Altro aspetto importantissimo è la sua capacità di interagire in modo positivo con l’ambiente circostante grazie ad un uso attento delle risorse e ad un basso impatto ambientale durante il suo intero ciclo di vita.
 
Esempi di Active House sono il VELUX Lab, il primo edificio italiano a impatto zero inserito in un campus universitario e Model Home 2020 illustrato, quest’ultimo, da Erika Galdi di Velux Italia.
 
Un excursus tecnico è stato approfonditamente dato da Gabriele Russo (Knauf) che ha illustrato quanto soluzioni con sistemi a secco siano ottimali per il comfort acustico e l’efficienza energetica nella ristrutturazione. Seguito da Walter Ottimo (Rockwool) che ha evidenziato quanto l’isolamento sia fondamentale per la qualità abitativa e la sostenibilità degli edifici.
 
Ed infine Luca Federle (Schüco) si è soffermato sull’involucro trasparente quale miglior strumento per la sostenibilità, il comfort ed l’efficienza energetica. Esempi, questi, che hanno prontamente evidenziato quanto il futuro sia concreto ed esistente. C’è la reale opportunità di sperimentarsi con nuovi strumenti e tecnologie. 
 
In chiusura un interessante sguardo sul territorio viene dato da Iris Flacco, Dirigente Politica energetica, Qualità dell’aria e SINA - Regione Abruzzo Partendo dalle nuove normative europee, Flacco ha evidenziato alla platea di professionisti quanto la Regione Abruzzo si stia impegnando sulla strada della sostenibilità. Ne è un esempio la realizzazione di una piattaforma on line per la certificazione che ha permesso di avere un catasto energetico degli edifici della Regione.
 
Nel 2009, inoltre, è stata redatta una legge post-sisma volta ad incentivare le ricostruzioni degli edifici aquilani e non, purchè rispettassero le linee guida sull’efficienza energetica. Segni che le istituzioni si stanno attivando per ridurre del 60% i consumi energetici  così come imposto dalle direttive europee.
 
Come sempre, a contraddistinguere la parte finale è il dibattito che ha nuovamente dimostrato quanto vi sia la volontà di ripartire verso una nuova sostenibilità. E l’Abruzzo è pronto ad intraprendere questo percorso.


I partecipanti al Convegno hanno ricevuto gratuitamente il Vademecum “Progettare e costruire il comfort abitativo: dall’efficienza energetica all’Active House”. Scaricalo in PDF
 
La partecipazione dà diritto ai crediti formativi.

I prossimi appuntamenti:
ANCONA - 20 marzo 2014
NAPOLI - 25 marzo 2014
BARI - 2 aprile 2014
LECCE - 3 aprile 2014
FIRENZE - 9 aprile 2014
BOLZANO - 16 aprile 2014
MILANO - 8 maggio 2014
ROMA - 15 maggio 2014
TORINO - 20 maggio 2014
GENOVA - 21 maggio 2014
BERGAMO - 28 maggio 2014
BOLOGNA - 29 maggio 2014
PADOVA - 5 giugno 2014
UDINE - 6 giugno 2014

ISCRIVITI ALLA TUA TAPPA!

Durante i convegni, i partecipanti potranno interagire con le aziende espositrici - attraverso la formula di Business Matching chiamata Archidating - per ricevere una consulenza personalizzata. Prenota l’appuntamento!

Segui l’Edilportale Tour 2014 anche su Facebook, Twitter e Google+ con l’hashtag #edilportaletour
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui