Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
NORMATIVA Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
RISPARMIO ENERGETICO

Edilportale Tour ieri a Napoli per immaginare la casa del futuro

Il progettista può e deve progettare a zero emissioni, zero consumi e zero rifiuti

Vedi Aggiornamento del 21/05/2014
Commenti 7550
26/03/2014 - “Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente, ma la specie che risponde meglio al cambiamento”. Da qui è partito Norbert Lantschner, presidente Fondazione ClimAbita, per discutere di nuove strade verso la sostenibilità, nella suggestiva Sala Newton della Città della Scienza di Napoli, che ha ospitato la sesta tappa dell’“Edilportale Tour” organizzato da Edilportale in collaborazione con Velux.
 
Come si può pensare ad un mondo diverso se non pensiamo ad una strada fatta di nuovi stili di vita? È questo il momento per ricostruire e decarbonizzare la nostra società. Dobbiamo cambiare atteggiamento perchè la torta geopolitica degli ultimi anni sta cambiando.
 
In questo scenario, un ruolo cruciale spetta al progettista, il quale può e deve anticipare le norme, può e deve progettare pensando alla casa del futuro a zero emissioni di CO2, zero consumi e a zero rifiuti. 

Scarica gli atti del convegno
 
Vai alle foto dell'evento

Guarda il video del convegno

Una strada possibile esiste ed è quella fornita dall’Active House Alliance, che ha realizzato un protocollo libero per valutare e realizzare edifici che permettono una vita sana e confortevole a chi li abita, senza impattare in modo negativo sul clima.
 
Esempi di Active House sono stati brillantemente illustrati da Marco Imperadori, del Politecnico di Milano, e da Erika Galdi (Velux) con VELUX Lab e Model Home 2020. Altro esempio in clima caldo è il Progetto Botticelli descritto da Walter Ottimo di Rockwool.
 
Queste esperienze mostrano quanto “la prima efficienza energetica è data dalla forma e dall’orientamento dell’edificio” ha detto Giorgio Nobile di Schüco descrivendo le potenzialità dell’involucro trasparente. Particolari vantaggi nel costruire un tamponamento completamente a secco sono stati illustrati da Nicola Vallefuoco di Knauf.
 
Uno sguardo sul territorio è stato fornito da Giancarlo Savino, Energy Manager del Comune di Salerno.

L'interesse e la voglia di agire hanno caratterizzato il dibattito animato da una platea estremamente partecipe. C’è la voglia di interagire con le istituzioni per migliorare la situazione attuale e andare verso un futuro sostenibile.
 
L’appuntamento di ieri a Napoli, con la partecipazione di 500 tecnici, ha dimostrato che il momento di agire è arrivato e che oramai non si può più aspettare.


I partecipanti al Convegno hanno ricevuto gratuitamente il Vademecum “Progettare e costruire il comfort abitativo: dall’efficienza energetica all’Active House”. Scaricalo in PDF
 
La partecipazione dà diritto ai crediti formativi.
 
I prossimi appuntamenti:
BARI - 2 aprile 2014
LECCE - 3 aprile 2014
FIRENZE - 9 aprile 2014
BOLZANO - 16 aprile 2014
MILANO - 8 maggio 2014
ROMA - 15 maggio 2014
TORINO - 20 maggio 2014
GENOVA - 21 maggio 2014
BERGAMO - 28 maggio 2014
BOLOGNA - 29 maggio 2014
PADOVA - 5 giugno 2014
UDINE - 6 giugno 2014

ISCRIVITI ALLA TUA TAPPA!

Durante i convegni, i partecipanti potranno interagire con le aziende espositrici - attraverso la formula di Business Matching chiamata Archidating - per ricevere una consulenza personalizzata. Prenota l’appuntamento!

Segui l’Edilportale Tour 2014 anche su Facebook, Twitter e Google+ con l’hashtag #edilportaletour
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa