Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
RISTRUTTURAZIONE

Supercube: le residenze per detenuti by Personal Architecture

di Valentina Ieva

Il Cubecomplex costruito dall’architetto Piet Blom nel 1982 a Rotterdam si rinnova

17/03/2014 - Lo studio olandese Personal Architecture ha portato a nuova vita il complesso delle "Cube Houses", realizzate a Rotterdam nel 1982 da Piet Blom, simbolo del movimento strutturalista nei Paesi Bassi.

Lo studio Personal Architecture ha ridisegnato la sistemazione interna del Supercube, il più grande dei quaranta corpi esistenti. Le case più piccole ospitano già residenze e stanze d'albergo.

L'intervento di rinnovamento e ristrutturazione del complesso residenziale ha portato alla creazione di un residence con 22 stanze per detenuti in via di scarcerazione, inserendosi nell'ambito di un programma di recupero promosso dalla Fondazione Exodus, che aiuta gli ex detenuti a ricostruire una nuova vita dopo il carcere grazie all’utilizzo di alloggi temporanei.

Il progetto si è misurato con un problema complesso che riguardava la struttura esistente, ossia la discontinuità dei livelli; è stato introdotto, pertanto, all'interno di questa un vuoto di 3 x 3 metri che, partendo dal livello più basso, termina con l'apertura di un lucernario in copertura: il vuoto richiama aria e luce naturale per tutti i livelli dell'edificio, ospitando numerose funzioni al suo interno.


 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Cesare Capitani

Architettonicamente interessante, per il resto...ridicolo