Carrello 0
AZIENDE

Trofeo Gyproc Saint-Gobain, sei i cantieri eccellenti premiati per l’uso delle soluzioni base gesso

Commenti 3313

Commenti 3313

09/04/2014 - Nuova “notte degli oscar” tutta milanese per il mondo delle soluzioni costruttive base gesso. Gyproc Saint-Gobain ha infatti celebrato, con una serata-evento ai piedi del Duomo tra il centralissimo Cinema Odeon e il vicino Museo del Novecento, la seconda edizione del Trofeo Gyproc, iniziativa fortemente voluta dal brand Saint-Gobain per premiare cantieri italiani che si sono distinti per la qualità e l’eccellenza nell’uso delle soluzioni e dei sistemi Gyproc (sistemi a secco e intonaci).

Sei i vincitori finali del concorso, per altrettante categorie in gara: il Teatrino di Palazzo Grassi di Venezia (categoria Sistemi a secco), l’Hotel Esperia Palace di Zafferana Etnea, in provincia di Catania (Interventi di settore), l’Archivio di Stato di Verona (Complessi polifunzionali), il social housing Cenni di Cambiamento di Milano (Residenziale), il Teatro Mercadante di Altamura (Intonaci) e la cantina Antinori nel Chianti Classico a Bargino (Innovazione).

I sei cantieri premiati rappresentano, nei rispettivi ambiti,alcuni dei migliori esempi italiani per innovazione e qualità nell’utilizzo delle soluzioni Gyproc Saint-Gobain a base gesso (materiale ecocompatibile e riciclabile). Realizzati e completati tra gennaio 2012 e dicembre 2013, sono stati opportunamente selezionati da un comitato tecnico Gyproc Saint-Gobain e votati online su www.gyproclive.com

Gli stessi progetti vincitori avranno ora l’opportunità di rappresentare l’Italia alle fasi finali all’International Trophy, che il Gruppo Saint-Gobain promuove nel mondo ogni due anni dal 1998 e che si concluderà con la cerimonia di premiazione a Berlino il prossimo 6 giugno.

“Alla sua seconda edizione, il Trofeo Gyproc conferma la volontà di Saint-Gobain di promuovere nel Paese il ricorso ad un nuovo modo di costruire, attento non solo all’estetica e al risparmio energetico, ma anche al comfort abitativo, valorizzando e premiando in particolare le tante eccellenze italiane nel settore delle costruzioni che si sono distinte nell’uso dei sistemi a secco”, commenta Gianni Scotti, Presidente Saint-Gobain Italia. “Obiettivo ultimo dell’iniziativa, che avrà ora un percorso internazionale con le finali di Berlino, è diffondere una vera cultura del cartongesso, come prodotto adatto per molteplici applicazioni, dalla perfetta separazione degli ambienti all’isolamento fino alla riduzione dell’inquinamento dell’aria interna agli ambienti, grazie al nostro brevetto activ’air”.

Scopri qui le schede di dettaglio dei sei progetti vincitori.
 

Gyproc Saint-Gobain su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa