Carrello 0
NORMATIVA

Bando ‘Efficienza energetica’: sostituiti due allegati al decreto

di Rossella Calabrese

Corretti gli errori materiali presenti nelle tabelle. Domande dal 23 aprile 2014

Vedi Aggiornamento del 21/05/2014
01/04/2014 - Sono stati sostituiti due dei moduli necessari per presentare domanda di partecipazione al Bando “Efficienza energetica” che destina 100 milioni di euro agli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica nelle imprese di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
 
Il decreto 27 marzo 2014 ha sostituito gli allegati 3 e 8 al DM 19 marzo 2014, contenente le modalità di istruttoria delle domande e i successivi adempimenti a carico delle imprese che intendono partecipare al Bando “Efficienza energetica” (DM 5 dicembre 2013).
 
La sostituzione degli allegati 3 “Tabella di conversione TEP” e 8 “Punteggi e soglie minime di accesso previste in relazione ai criteri di valutazione di cui all’articolo 8, comma 9, del decreto del Ministro dello sviluppo economico 5 dicembre 2013” si è resa necessaria per correggere alcuni errori materiali.
 
Ricordiamo che il Bando destina 100 milioni di euro ai programmi integrati di investimento finalizzati alla riduzione ed alla razionalizzazione dell’uso dell’energia primaria nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi svolti all’interno di unità produttive esistenti e localizzate in una delle Regioni Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia).

L'agevolazione consiste in un finanziamento senza interessi con ammortamento della durata di 10 anni a far data dal momento del completamento del programma d’investimento.
 
Leggi tutti i dettagli del Bando “Efficienza energetica”
 
Il via libera alle domande scatterà alle ore 10.00 del 23 aprile 2014, ma già dal 15 aprile 2014 le imprese potranno avviare la fase di compilazione della domanda e dei relativi allegati.
 
 

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati