Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
RISPARMIO ENERGETICO

Corsi per certificatori energetici: il Ministero autorizza nuovi enti

di Rossella Calabrese

26 soggetti, tra Consigli, Ordini e Collegi professionali, enti privati e Università, si aggiungono ai 18 già accreditati

Vedi Aggiornamento del 27/05/2014
Commenti 20792
22/04/2014 - Il Ministero dello Sviluppo economico ha aggiornato l’elenco degli enti autorizzati a svolgere corsi di formazione per la certificazione energetica degli edifici.
 
Ai primi 18 Enti autorizzati il mese scorso, si aggiungono ora ulteriori 26 soggetti, tra Consigli, Ordini e Collegi professionali, enti privati e Università:
 
- il Consiglio Nazionale Geometri e i relativi Collegi Provinciali di Teramo, Palermo, Nuoro, Taranto, Viterbo, Pistoia, Lucera, Barletta-Andria-Trani, Treviso, Lecce, Foggia;
- gli Ordini degli Ingegneri di Catanzaro e di Lecce;
- l’Ordine degli Architetti di Padova;
- il Consiglio Nazionale dei Geologi;
- i Collegi dei Periti Industriali di Ascoli Piceno e Fermo e di Terni;
- il Collegio Nazionale dei Periti Agrari e quello di Caserta;
- le Società Accademia Eraclitea, ISES ITALIA e Sinergie;
- il Consorzio Universitario di Ricerca Applicata presso l’Università degli Studi di Padova;
- il Centro Universitario per la Tutela e la Gestione degli Ambienti Naturali e degli Agro-Ecosistemi dell’Università degli Studi di Catania;
- il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia dell’Università degli Studi dell’Aquila.
 
Vai all’elenco dei soggetti autorizzati

Ricordiamo che un Ente, pubblico o privato, che intenda erogare corsi di formazione per attribuire la qualifica di certificatore energetico deve richiedere ed ottenere l’autorizzazione del Ministero, secondo quanto previsto dal Regolamento recante disciplina dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici (Dpr 75/2013).
 
Dopo le modifiche introdotte dal decreto Destinazione Italia, il corso deve durare almeno 80 ore ma è obbligatorio solo per determinate classi di Laurea e Diplomi. Vedi i nuovi requisiti per diventare certificatore energetico
 
I certificatori possono dunque rilasciare l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) degli edifici, uno strumento - ricorda il Ministero - per valorizzare la qualità degli immobili, che costituisce un’opportunità per la creazione di nuove figure professionali e la specializzazione di quelle esistenti.



 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui