Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
RISPARMIO ENERGETICO

Prestazione energetica edifici: in arrivo le nuove norme UNI/TS 11300

di Rossella Calabrese

A breve i testi definitivi che sostituiranno quelli pubblicati nel 2008

Vedi Aggiornamento del 11/02/2019
Commenti 17853
29/04/2014 - L’Ente Nazionale Italiano di Unificazione (UNI) pubblicherà a breve le nuove versioni della UNI/TS 11300-1 e della UNI/TS 11300-2 in materia di prestazioni energetiche degli edifici, che andranno a sostituire le corrispondenti parti pubblicate nel 2008.
 
Lo annuncia lo stesso UNI, comunicando che a breve saranno rilasciati i testi definitivi delle nuove norme, messi a punto tenendo conto dei commenti pervenuti durante le inchieste pubbliche, conclusesi nel settembre scorso.
 
La specifica tecnica UNI/TS 11300, articolata in quattro parti - spiega l’UNI - è nata con l’obiettivo di fornire una metodologia univoca di calcolo per la determinazione del fabbisogno di energia degli edifici, riassumendo e integrando con i necessari dati nazionali quanto la normativa europea stava predisponendo, tramite il mandato M/343 a supporto dell’implementazione della Direttiva 2002/91/CE.
 
L’Ente di Unificazione ricorda che a livello nazionale le UNI/TS 11300, pur con alcune limitazioni, costituiscono il principale riferimento normativo per la determinazione della prestazione energetica degli edifici e sono espressamente richiamate nei provvedimenti regolamentari che disciplinano la materia.
 
In accordo con la normativa europea, le UNI/TS 11300 prevedono differenti modalità di applicazione, che consentono di valutare sia gli edifici nuovi che quelli esistenti, in relazione a condizioni standard convenzionali di riferimento (asset rating) o in condizioni climatiche e d’esercizio specifiche (tailored rating).



 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Pierugo

Siamo tutti d'accordo sul fatto che il continuo aggiornamento tecnico del professionista è alla base della buona prassi progettuale/lavorativa. Il problema (ormai evidente) è che è un business continuo che costringe sempre a cacciare il vile denaro per poter stare al passo con i tempi. Le nuove UNI/TS penso che a meno di 100 € non le troveremo. Ma l'UNI, che è composta dal fior fiore di esperti, non ci arriva a stabilire degli accordi con enti particolari (es. gli ordini) che agevolino l'acquisto di tali norme da parte dei professionisti? Che poi con un prezzo alla portata (25-30€) verrebbe a ridursi di molto il fenomeno della riproduzione illegale. Ripeto, è così difficile arrivarci?

thumb profile
Antonio R.

Mentre gli APE li fanno tutti (puri quelli con la licenza media che non capiscono nulla di trasmissione del calore) a 50 Euro , quanto va bene, cosa fanno i nostri amministratori ("a" minuscola)? emettono le nuove UNI/TS 11300 così siamo costretti ad aggiornare i software spendendo soldi!!! complimenti alla massa di caproni che ci governano (presenti e passati).