Carrello 0
Zecc Architecten trasforma una vecchia torre dell'acqua
CASE & INTERNI

Zecc Architecten trasforma una vecchia torre dell'acqua

di Cecilia Di Marzo

Un tortuoso incrocio di rampe in legno conduce in cima alla vedetta

09/05/2014 – L'ultimo progetto di conversione dello studio Zecc Architecten è quello operato sulla vecchia torre dell'acqua di Sint Jansklooster, nei Paesi Bassi. L'edificio si trova nel cuore della riserva naturale protetta De Wieden di proprietà di Nature Monuments che ha stabilito fosse trasformata in torre di osservazione.

Uno spettacolare percorso “architettonico” interno conduce fino all'altezza di 45 metri dove quattro finestre offrono una vista a 360 gradi della De Wieden. Il “viaggio” inizia con una scala chiusa che conduce al primo piano, a 4 metri di altezza, in una 'stanza' alta 24 metri che ospita uno spettacolare intersecarsi di scale vecchie e nuove.
Le nuove rampe, che attraversano tutto il corpo della torre dell'acqua, sono realizzate in legno; la scelta è dettata in parte dal desiderio di aggiungere un elemento 'caldo' in contrasto con le fredde pareti di cemento della torre, in parte dalla volontà del committente di utilizzare un materiale naturale, grezzo e non trattato.
Con l' aggiunta del nuovo percorso, complementare a quello preesistente, si crea un'interazione che, con il suo andamento tortuoso a zig-zag, rafforza la percezione spaziale dell'ex-serbatoio, cuore della torre.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati