Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, ecco il Decreto Requisiti Tecnici
NORMATIVA Superbonus 110%, ecco il Decreto Requisiti Tecnici
EVENTI

Venezia: la mostra 'Hiroshi Sugimoto - Modern Times'

di Valentina Ieva

11 fotografie realizzate all'interno dei più famosi musei e monumenti internazionali

27/05/2014 - Palazzo Tito a Venezia inaugura il prossimo 5 giugno la mostra 'Hiroshi Sugimoto - Modern Times': in anteprima mondiale una raccolta di undici fotografe scattate dall'artista giapponese alle icone dell'architettura internazionale. Si tratta della prima esposizione italiana di uno tra i maggiori interpreti della fotografia contemporanea, organizzata dalla Fondazione Bevilacqua La Masa con Fondazione Fotografia Modena e con il supporto della Japan Foundation.

Le sei sale del palazzo ospitano le immagini esclusive del Johnson Wax Building di Frank Lloyd Wright, la Torre Einstein di Erich Mendelsohn e il monumento ai Caduti del futurista Antonio Sant’Elia sono affiancate dall’ultimo inedito lavoro dedicato a due dei più importanti luoghi dell’arte contemporanea mondiale: la Serpentine Gallery di Londra e il Museum of Modern Art di New York.

L'approccio di Sugimoto (Tokyo, 1948) nei confronti dell'architettura è di carattere evocativo: i suoi scatti, realizzati con lunghissimi tempi di esposizione e da punti di vista insoliti, risultano completamente fuori fuoco, rompendo gli schemi tradizionali della fotografia di architettura. Le immagini esposte proseguono il percorso di una ricerca già avviata dall'artista negli anni Novanta (Architecture Series), dedicata a opere tra cui la Tour Eiffel, il Guggenheim Museum di Bilbao, o la chiesa di Le Corbusier Notre-Dame-du-Haut.

I lavori di Sugimoto usano combinare arte, storia, scienza e religione, mescolando elementi meditativi orientali con elementi della cultura occidentale. La sua opera è stata esposta presso la Neue Nationalgalerie di Berlino (2008), il de Young Museum di San Francisco (2007), l’Hirshhorn Museum di Washington D.C. (2006), il Mori Art Museum di Tokyo (2005), la Fondation Cartier pour l’art contemporain di Parigi (2004), il Solomon R. Guggenheim Museum di New York (2000), il Metropolitan Museum of Art di New York (1995).




 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui