Carrello 0
Zaha Hadid completa l'Issam Fares Institute a Beirut
ARCHITETTURA

Zaha Hadid completa l'Issam Fares Institute a Beirut

di Valentina Ieva

L'incastro di piattaforme genera spazi per la ricerca, incontri e conversazioni

12/06/2014 - L'ultimo intervento firmato Zaha Hadid è stato appena completato a Beirut. Si tratta dell'Issam Fares Institute for Public Policy and International Affairs (IFI) , edificio che porta avanti l'intervento di più ampio respiro per la realizzazione dell' American University of Beirut (AUB), avviato nel 2002 dallo studio Sasaki Architects.

La costruzione del nuovo complesso intende dare impulso allo studio e alla ricerca sul mondo arabo, al fine di accrescere e potenziare le strategie politiche e gli scambi internazionali.

In particolare si sta lavorando attualmente a numerosi programmi che afferiscono differenti tematiche legate alla comunità araba, dai cambiamenti climatici alla scarsità d'acqua, all'urbanistica, all'occupazione, allo sviluppo della giustizia sociale.

Spazi per la ricerca, l'incontro e la conversazione sono generati dall'intersecarsi di piattaforme, geometrie e percorsi. Il nuovo edificio crea un nuovo collegamento fra il Central Oval, l'area forestale del Middle Campus e il mare poco oltre.



 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Riccardo

Stravolgimento percettivo gratuito e forzato, penso crei disturbi alla vista ed anche alla mente, solo passandoci accanto, figuriamoci standoci delle ore, condannerei l'autore a permanere per lungo tempo nei suoi edificio.

thumb profile
matteo emme

opera di grande utilità. finalmente qualcuno potrebbe accorgersi che esistono migliori opzioni a questo architetto. e meno costose!

thumb profile
antonio zeta

L'ennesima opera senza senso della solita progettista "miracolata".............


x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati