Carrello 0
Al via il concorso di idee Smart Giglio
CONCORSI

Al via il concorso di idee Smart Giglio

di Cecilia Di Marzo
Commenti 1014

Soluzioni per incentivare l’utilizzo di sistemi da fonti rinnovabili

Commenti 1014

11/06/2014 – La Provincia di Grosseto, il Parco dell’Arcipelago Toscano, il Comune di Isola del Giglio, l'Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Grosseto, l'Ordine degli Ingegneri di Grosseto e l'Ordine dei Geologi della Toscana bandiscono il concorso di idee Smart Giglio

Il concorso, in grado unico e in forma anonima, mira a promuovere la ricerca di soluzioni che riescano a incentivare l’utilizzo di sistemi per la produzione di energia termica e/o elettrica dalle fonti rinnovabili, nonché a sviluppare forme di mobilità alternativa - nel rispetto dell’ambiente, dei caratteri tipologici dell’architettura propri del luogo e del paesaggio del comune dell’Isola del Giglio. 

Le tipologie si riferiscono a proposte di idee progettuali su sistemi mirati all’efficienza, al risparmio energetico e all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili applicati al contesto ambientale, paesaggistico nonché socio-culturale proprio del comune dell’Isola del Giglio in questi settori di intervento: mobilità sostenibile (a terra ed in mare) e autonomia energetica sostenibile delle due isole di Giglio e Giannutri. 

Gli elaborati richiesti dal bando devono pervenire entro e non oltre il 29 agosto 2014. 

I primi tre classificati nella graduatoria di merito saranno premiati con: 
1° classificato - € 6.000,00
2° classificato - € 2.000,00
3° classificato - € 1.000,00
I premi saranno consegnati ai vincitori nell’ambito di una manifestazione aperta al pubblico e nella quale è prevista l’esposizione delle idee progettuali alla presenza della giuria e dei rappresentanti dei soggetti promotori di questa iniziativa.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: le tecnologie Leggi i risultati