Carrello 0
YAP MAXXI 2014: il progetto vincitore di Studio Orizzontale
ARCHITETTURA

YAP MAXXI 2014: il progetto vincitore di Studio Orizzontale

di Valentina Ieva

L’installazione 8 ½ esposta al pubblico fino al 21 settembre

22/07/2014 - Per tutta l'estate la piazza del MAXXI accoglie l'installazione 8 ½ a cura dello studio romano orizzontale, il progetto vincitore di YAP MAXXI 2014, il programma di promozione della giovane architettura, organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e per la prima volta dal MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seul (Corea).

Inaugurata lo scorso 27 giugno, l'installazione ospiterà eventi musicali e iniziative culturali, fungendo anche da zona relax, fino al 21 settembre.

"Anche quest'anno, un'originale declinazione del tema dello spazio pubblico grazie al progetto dei giovani architetti vincitori di YAP MAXXI 2014 – dice Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura - Giocato sulla flessibilità e sull'intreccio tra architettura e installazione, 8 ½  si pone nella piazza a confronto diretto con la mole del MAXXI e l'arricchisce con un dispositivo temporaneo e spettacolare. Un'idea semplice realizzata con materiali poveri e riciclabili che si offre per il relax dei visitatori ed è subito evocativa delle atmosfere e degli eventi estivi che il Museo offre al suo pubblico con il programma PLAY with YAP" (programma estivo di incontri di architettura, cinema, design, moda, musica, teatro).

8 ½ è nata da uno studio sul passaggio che trasforma lo spazio pubblico da 'sfondo' di incontri privati a 'scena' di rappresentazioni collettive.
L’installazione è formata da una parete in legno attraversabile alta otto metri e mezzo, rivestita su un lato da sfere di plastica ricavate dal riciclo dei contenitori della birra artigianale che diventano sorgenti luminose; e da un palcoscenico con arena coperta, munito di sedute e giochi d’acqua.

Realizzata con materili di recupero, 8 ½ è stata progettata anche per essere smontata e trasportata agevolmente, adattandosi a nuovi siti con grande flessibilità.

Oltre ad esporre i modelli dei progetti finalisti della quarta edizione, la mostra YAP MAXXI 2014 racconta anche la storia del programma, attraverso le immagini dei progetti vincitori e i finalisti di MoMA/ MoMA PS1, MMCA e Constructo, e mediante i contributi dei rispettivi organizzatori e curatori, confrontando i diversi approcci al tema nei quattro angoli del mondo.




 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui