Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
NORMATIVA Superbonus 110%, la caldaia a condensazione permette il ‘salto di classe’?
AZIENDE

Gewiss presenta il nuovo sistema antintrusione per il controllo completo dell’abitazione

Commenti 4597
09/07/2014 - Proteggere la propria abitazione dagli accessi indesiderati è oggi un’esigenza sempre più sentita, cui GEWISS risponde con un nuovo sistema antintrusione combinato filare/radiofrequenza, in grado di unire la sicurezza della tecnologia filare alla versatilità di quella in radiofrequenza. Un’offerta elegante e raffinata, studiata appositamente per rispondere alle specifiche esigenze delle applicazioni residenziali.

Il nuovo sistema antintrusione è di semplice utilizzo e rapida installazione e offre una protezione volumetrica e perimetrale. L’offerta GEWISS si articola in una centrale di comando dal design moderno, installabile sia a parete che ad incasso, una tastiera Touch, dotata di schermo a colori da 4,3” orientabile a proprio piacimento, una serie di dispositivi a radiofrequenza, che consentono di estendere il sistema anche laddove risulti difficile utilizzare la tecnologia filare, un telecomando bidirezionale, con feedback visivo di conferma di ricezione del comando e dotato di funzione antipanico e una sirena da esterno per la segnalazione acustica e visiva dell’allarme.

La centrale di comando, vero e proprio cuore del sistema, è dotata di un display LCD grafico che, attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva, fornisce all’utente tutte le informazioni riguardanti il funzionamento del sistema. La retroilluminazione RGB personalizzabile offre all’utente la possibilità di associare un colore a stati particolari (ad es: centrale inserita o disinserita), mentre la presenza di una sirena integrata permette la segnalazione acustica degli eventi direttamente in loco.
La centrale si caratterizza per una grande flessibilità in termini di numero e di tipologia di connessioni: sono disponibili fino a 64 ingressi, che possono accogliere dispositivi collegati in modo filare e in radiofrequenza. La grande flessibilità installativa, unita alla possibilità di gestire fino a 32 utenti, rendono la centrale particolarmente adatta a controllare sia singoli appartamenti che più unità abitative. 
A seconda della complessità dell’impianto e delle funzioni desiderate, il sistema è configurabile sia manualmente, tramite tastiera della centrale, che da PC, grazie al software presente nel CD in dotazione.

Alcune funzionalità dell’impianto possono essere governate anche dalla tastiera touch. Dotata di un sensore di prossimità, che le permette di passare alla modalità stand-by quando non viene rilevata alcuna presenza, la tastiera può comandare l’inserimento della centrale, visualizzare lo storico degli allarmi, con evidenza di data, ora e nome del sensore che ha generato l’evento, e mostrare la temperatura dell’ambiente. 
La tastiera touch dispone di una serie di funzioni accessorie: con “allarmi su mappa” è possibile identificare la posizione del sensore che ha generato un evento; con “cornice digitale” è possibile mostrare a rotazione fotografie precedentemente caricate; la funzione luce di cortesia, infine, illumina la tastiera in caso di mancanza di tensione, per aumentare la visibilità dell’ambiente.

Il sistema antintrusione può essere integrato all’impianto domotico GEWISS tramite un’interfaccia KNX opzionale, mediante la quale è possibile assumere il controllo dell’abitazione e attivare la protezione da qualsiasi punto di comando. L’interfaccia consente inoltre di associare agli eventi rilevati dal sistema antintrusione specifiche automazioni della casa (come l’accensione delle luci in caso di allarme), aumentando il grado di sicurezza dell’abitazione.
Infine, grazie all’interfaccia KNX è possibile gestire da remoto l’impianto tramite Internet Gateway, Master e remotizzatore GSM.
 

GEWISS su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa