Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e unità unifamiliari, come funziona la data spartiacque del 30 settembre
NORMATIVA Superbonus e unità unifamiliari, come funziona la data spartiacque del 30 settembre
AZIENDE

Secco Sistemi promuove le architetture di eccellenza alla Biennale di Venezia

04/07/2014 - Promuovere architetture d’eccellenza e affiancare attivamente prestigiosi studi di progettazione. Questo è lo spirito con cui Secco Sistemi partecipa in qualità di partner a due manifestazioni organizzate nell’ambito della 14^ Mostra Internazionale d’Architettura che si tiene dal 7 giugno al 23 novembre a Venezia.
 
Ripensare la finestra come elemento architettonico nel restauro e nella riqualificazione funzionale: una ricerca formale che si combina con la ricerca tecnologica per far sbocciare una nuova versione di un elemento architettonico fondamentale che sia rispettoso delle prestazioni energetiche e del progetto di restauro conservativo. Questo il tema di “Rethinking Window”, titolo dell’installazione a cura dello Studio TA guidato dall’architetto Alberto Torsello all’interno della Mostra ““Time Space Existence”, evento collaterale della Biennale che si tiene a Palazzo Mora. Un’installazione incentrata sui profili OS2 di Secco Sistemi che permettono di creare infissi sottili come il ferrofinestra della tradizione offrendo contemporaneamente elevati livelli prestazionali.

Rethinking Window” mette in scena tutte le varianti dei profili,  la gamma completa degli accessori coordinati (maniglie, cerniere, gocciolatoi e fermavetri) e  i mock-up di infissi nei quattro materiali OS2: acciaio inox, corten, acciaio zincato e ottone. Il tema è anche illustrato da tre riusciti esempi di restauro - Villa Emo (Treviso), Il Salviatino (Firenze) e il Palazzetto duecentesco a San Barnaba (Venezia) - realizzati per l’appunto con gli infissi OS2 di Secco Sistemi. Tre progetti italiani che si collocano accanto a quelli di oltre un centinaio di progettisti di tutto il mondo esposti sia a Palazzo Mora che a Palazzo Bembo.
 
Tutto tedesco ma per uno speciale progetto veneziano, è invece il tema della Mostra “This is modern” organizzata dal Deutscher Werkbund (alla lettera “Lega tedesca degli artigiani”) in corso a Ca’ Tron, Santa Croce, di cui Secco Sistemi è partner. L’Esposizione vede 22 importanti studi di progettazioni confrontarsi sul progetto di ricostruzione del Padiglione della Germania alla Biennale, datato anni Trenta, la cui demolizione era stata richiesta anni fa dal Presidente dell’Ordine degli architetti tedeschi. Il Deutscher Werkbund, nato un secolo fa con l’obiettivo di saldare la separazione avvenuta tra arte, industria ed artigianato, oggi offre ai progettisti la possibilità di interrogarsi sui principi fondamentali dell’architettura e di raccontare il proprio approccio all’opera.

La Mostra “This is modern” ha già attirato a Venezia 200 progettisti provenienti dalla Germania, una nazione in cui Secco Sistemi opera da tempo contribuendo a opere di prestigio.
“Con le nostre iniziative nell’ambito della Biennale - osserva l’amministratore delegato dell’azienda veneta ing. Alberto Agostini - suggelliamo la nostra attiva partnership con il mondo degli architetti. Secco Sistemi ha lavorato e lavora con i maestri dell’architettura italiana e internazionale e continua ad essere a fianco dei più qualificati architetti contemporanei nella ricerca dell’innovazione e della qualità sostenibile”.

SECCO SISTEMI su Archiproducts.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Sondaggi Edilportale
Superbonus e cessione dei crediti, cosa sta succedendo?
Leggi i risultati
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione