Carrello 0
AZIENDE

Vimar aderisce a More in Italy

28/07/2014 - Vimar ha recentemente aderito all’iniziativa More in Italy, un importante progetto che vede impegnate le più importanti aziende italiane legate al comparto dell’edilizia. Una rete di eccellenze del made in Italy che si sono associate mettendo a disposizione i propri prodotti e le proprie competenze per offrire soluzioni in grado di riqualificare la casa dal punto di vista energetico.
 
Un’iniziativa che ha un duplice obiettivo: da un lato offrire al consumatore la possibilità di ristrutturare la propria abitazione coprendo i costi con gli incentivi previsti dallo stato (fino al 65% dell’importo) e con il risparmio derivante dall’ottimizzazione energetica; dall’altro rilanciare il settore edile - attualmente in sofferenza ma storicamente considerato il traino dell’economia italiana.
 
More in Italy è quindi un’opportunità per investire ad un costo vicino allo zero sulla propria abitazione - da sempre considerata dagli italiani il bene più prezioso - che attraverso i lavori di ottimizzazione energetica acquista anche nuovo valore di mercato. Migliorando la nostra casa migliora il comfort, il contesto abitativo e il nostro futuro, ma migliora anche l’economia Italiana offrendo in questo modo alle aziende che ancora credono nel made in Italy la possibilità di riattivare il proprio business, con tutte le implicazioni positive che ne derivano. Miglioriamo assieme l’Italia!      
 
Partner finanziario dell’iniziativa è Banca Mediolanum che ha avvitato una massiccia campagna pubblicitaria, sia televisiva che su carta stampata, per far conoscere questa importante opportunità.
 
Oltre a Vimar, le aziende che hanno aderito sono: Gessi (promotore dell’iniziativa), Ariston, Fiemme 3000, Florim, Garofoli, Lea Ceramiche, Emmedue, Mapei, Palazzetti, PPG Industries, Samo, Antolini, Greenville, Elmec Solar, Valcucine.
 

VIMAR su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati