Carrello 0
Al via il Premio Architettura Città di Oderzo 2014
CONCORSI

Al via il Premio Architettura Città di Oderzo 2014

di Cecilia Di Marzo

Valorizzazione delle opere di architettura del Triveneto o di progettisti treviagiani

04/07/2014 - La Provincia di Treviso, il Comune di Oderzo, l’Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori Provincia di Treviso e la Fondazione Oderzo Cultura onlus bandiscono la XIV edizione del Premio Architettura Città di Oderzo
Il Premio si pone come ambito di ricerca della qualità architettonica urbana applicata al Triveneto, con tensione educativa e culturale verso le nuove generazioni, orientata al raggiungimento di una migliore qualità di vita dei centri urbani ed allo stesso tempo come modello ripetibile ed occasione di superamento della crisi economica che affligge il territorio. 

Oggetto del premio è la valorizzazione di opere di architettura, a committenza pubblica e privata, di costruzione, ricostruzione, conservazione e valorizzazione di città e paesaggi, a tal fine individuando e segnalando opere ed esperienze altamente significative.
Le opere in particolare devono:
- evidenziare di avere significativamente contribuito, anche con limitate risorse, al riscatto ed alla riqualificazione estetica, funzionale e ambientale dei luoghi, alla valorizzazione dell’identità dei territori, alla costruzione di nuovi paesaggi, così come alla generazione di nuovi e vissuti spazi relazionali o di nuovi modi dell’abitare, in termini tipologici e di sostenibilità complessiva, anche per l’uso innovativo ed espressivo dei materiali e della tecnologia costruttiva;
- evidenziare il gruppo di lavoro dinamico derivante dal percorso di collaborazioni multidisciplinari con studi professionali e/o stakeholders dei luoghi di realizzazione.

Il premio è suddiviso in due sezioni:
SEZIONE A – Premio Architettura Città di Oderzo
Riservata a opere realizzate di recente nel territorio delle regioni del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. La partecipazione è aperta ad Architetti, Ingegneri civili e ambientali e Paesaggisti iscritti agli Ordini professionali italiani o di Stati della Unione Europea, Enti Pubblici territoriali (Comuni, Province, Regioni, Ater, etc.).

SEZIONE B - Progettisti trevigiani nel mondo
Sezione Speciale riservata a opere realizzate di recente al di fuori delle regioni del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. La partecipazione è aperta ad Architetti, Ingegneri civili e ambientali e Paesaggisti, iscritti agli Albi professionali di Treviso. 

L’iscrizione deve pervenire entro e non oltre le ore 12.30 del 21 luglio 2014, il plico con il materiale richiesto dal bando entro e non oltre le ore 12.30 del 30 luglio 2014

Presidente della Giuria internazionale è il prof. arch. Nicola Di Battista.

Al Progettista vincitore della sezione A saranno consegnati:
- un book fotografico dell’opera vincitrice, con foto libere da diritti realizzate da un fotografo di architettura di chiara fama, allo scopo incaricato dal Comitato Organizzativo del Premio;
- il logo PAOXIV, attestante la qualifica di “Vincitore”, con concessione di utilizzo sul proprio materiale di identità visiva. Al progettista vincitore sarà, inoltre, assegnato l’incarico remunerato per l’allestimento della mostra dei progetti selezionati. L’allestimento dovrà essere oggetto di condivisione con il Comitato Organizzativo, anche tenendo conto del budget disponibile e di eventuali sponsor.
Ai Progettisti delle opere selezionate sarà consegnato il logo PAOXIV, attestante la qualifica di “Selezionato”, con concessione di utilizzo sul proprio materiale di identità visiva. Non sarà previsto alcun premio in denaro.

Ai Progettisti delle opere selezionate per la sezione B sarà consegnato il logo PAOXIV dedicato alla Sezione B, attestante la qualifica di “Selezionato Sezione B”, con concessione di utilizzo sul proprio materiale di identità visiva. Non sarà previsto alcun premio in denaro.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati