Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Agibilità, un bypass per gli abusi edilizi?
NORMATIVA Agibilità, un bypass per gli abusi edilizi?
AZIENDE

Thesan presenta Aircare, il sistema di ventilazione controllata che si integra nella finestra

Commenti 2786
29/08/2014 - Aircare è un polmone artificiale che migliora la qualità dell’aria di casa e riduce i consumi energetici. E’ una tecnologia di ventilazione controllata che si integra in ogni singola finestra e arricchisce il serramento con nuove funzionalità ambientali e di  efficienza energetica.  

Aircare si posiziona tra il traverso superiore del telaio finestra e il muro, preleva l’aria dall’esterno, la filtra e la introduce nell’ambiente con un ventilatore in maniera controllata. Aircare assicura tra i 17 e i 43 metri cubi di aria nuova all’ora per stanza, in linea con le normative internazionali, ed è regolabile in base alle diverse esigenze di utenti ed edificio.

Realizzato da Thesan, una impresa dedicata al Green Building creata da Savio S.p.A, Aircare è un sistema di ricambio dell’aria che, con un design targato Pininfarina, salva spazio e permette di risparmiare fino al 70 per cento di quel calore che normalmente viene disperso solo con l’apertura delle finestre. 

"In assenza di un adeguato ricambio d’aria, sempre più dovuto all’iper-isolamento termico degli edifici, gli ambienti domestici risultano più inquinati del 50 per cento rispetto a quelli esterni. - spiega Aimone Balbo, amministratore delegato di Thesan - Aircare è progettato per ridurre inquinanti subdoli e interni alla casa, come il radon, e proteggere da eventuali polveri e particelle di smog che possono insinuarsi in casa dall’ambiente esterno".  

Il dispositivo ha un sistema di filtrazione modulabile per particolato, PM10 e PM2,5, batteri, pollini, funghi e acari. Aircare è una soluzione complementare ai tradizionali impianti di condizionamento non centralizzati perché nel periodo estivo si comporta come un sistema di free cooling (raffrescamento passivo) introducendo aria fresca in casa durante la notte. 

"Un adeguato ricambio dell’aria è sempre necessario per mantenere la casa in salute ma  in un edificio ben isolato e ben gestito si consuma dal 30 al 50 per cento dell’energia solo con l’apertura delle finestre. - spiega l’ad di Thesan - La ventilazione controllata di Aircare permette invece di mantenere un equilibrio termico in casa, trattenendo tra il 55 e il 70 per cento del calore che normalmente viene disperso quando si cambia aria in casa".  

Aircare è una tecnologia made in Thesan che oggi viene esportata all’estero per rendere più salubri abitazioni ed edifici di aree urbane emergenti, ma tra le più inquinate del mondo, in Cina, India, Malesia, Indonesia, Tailandia, Singapore e Messico.

Aircare è una tecnologia che può prevenire anche forme di Sick Building Syndrome (SBS) o Sindrome dell'edificio malato, una serie di patologie dovute a una concentrazioni importanti di contaminanti fisici e biologici negli edifici. Una presenza nociva causata da insufficienti ricambi d’aria che ha dimostrato di avere un effetto negativo sia sulla produttività dei lavoratori che sulle capacità di apprendimento degli studenti nelle scuole. 

SAVIO su Edilportale.com

THESAN su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui